giovedì 29 Luglio 2021

Acquista

Login

Registrati

Ecoevents: un marchio che garantisce sostenibilità negli eventi

Risparmio idrico, abbattimento delle emissioni, corretta gestione dei rifiuti: sono solo alcuni dei punti cardine. Una certificazione realizzata da Legambiente e Rete d’Impresa ambiente e salute. Domani la diretta

Organizzare eventi rispettando sempre l’ambiente: uno scopo auspicabile e possibile grazie alla certificazione Ecoevents realizzato da Legambiente in sinergia con la Rete d’Impresa ambiente e salute

Giovedì 29 aprile, dalle 10.00 alle 13.00, Legambiente presenta il marchio Ecoevents, realizzato in sinergia con la Rete d’impresa ambiente e salute, per consentire agli organizzatori di eventi di poter contare su un percorso meritocratico, attraverso il quale considerare la sostenibilità un obiettivo raggiungibile. L’ottenimento del marchio avviene a seguito di un percorso di attenta valutazione che consente ai richiedenti di puntare ad un miglioramento continuo, edizione dopo edizione.

Risparmio idrico, abbattimento delle emissioni, corretta gestione dei rifiuti, lotta alla plastica, cibo a km 0, energie rinnovabili, comunicazione sustainability oriented: sono questi i cardini di un marchio che si accinge a diventare punto di riferimento nel mondo degli eventi.

L’evento è trasmesso  in diretta su www.legambiente.it, www.lanuovaecologia.it, www.festambiente.it, sulle pagine Facebook Legambiente Onlus, La Nuova Ecologia, Festambiente Legambiente, Ecoevents e sulla pagina LinkedIn Ecoevents.

Un programma davvero ricco di personalità. Oltre al presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, al coordinatore di Festambiente, Angelo Gentili, a Romano Ugolini della Rete d’impresa ambiente e salute, parteciperanno all’evento: il ministro della cultura, Dario Franceschini, l’europarlamentare Massimiliano Smeriglio, la vicepresidente della commissione ambiente della Camera dei Deputati, Rossella Muroni, la sottosegretaria al ministero della transizione ecologica, Ilaria Fontana, gli organizzatori di Umbria Jazz, Fondazione Notte della Taranta, Festival dei due mondi di Spoleto, Ecocapodanno 2019 di Milano, Cous Cous Festival, Primo Maggio Roma, Sponz Festival, Beat Festival, Arezzo Wave, Festambiente sud, KeepOn live, Unpli, SIEDAS, Fondazione ecosistemi. Ospite il trombettista, cantante, compositore e produttore discografico italiano Roy Paci.

Legambiente: “Governo Draghi sostenga percorso verso sostenibilità degli eventi”

A margine dell’iniziativa organizzata il 29 aprile da Legambiente per presentare il marchio Ecoevents, certificazione per gli eventi sostenibili realizzata in sinergia con la Rete d’impresa Ambiente e Salute, il presidente nazionale dell’associazione, Stefano Ciafani, e il coordinatore di Festambiente, Angelo Gentili, si appellano al governo affinché venga resa economicamente sostenibile la transizione ecologica degli eventi.

“Ringraziando gli organizzatori dei festival, i rappresentanti delle reti e delle istituzioni intervenuti all’incontro – ha dichiarato Ciafani – facciamo nostro l’appello nei confronti del governo Draghi di alcuni tra gli eventi più importanti del Paese a fare in modo che rendere le manifestazioni green possa diventare una buona pratica economicamente sostenibile, a partire dalle risorse del Recovery Fund. Il Ministero della cultura e quello della transizione ecologica si adoperino per individuare soluzioni attraverso le quali permettere agli organizzatori di andare nella direzione della sostenibilità, senza dover gravare in maniera eccessiva sui bilanci. L’Europa offre importanti opportunità in tal senso. Il nostro Paese – ha concluso Ciafani – non perda questa preziosa occasione. Il settore delle attività culturali può e deve ripartire anche da qua”.

“Quella di questa mattina – ha aggiunto Gentili – è stata l’ennesima dimostrazione del fatto che fare rete è fondamentale. Come associazione, ci batteremo affinché il governo intraprenda questa strada. Le risorse ci sono, basta impiegarle nel modo giusto. Ci assumiamo inoltre, sin da ora, l’impegno a realizzare un calendario dei festival sostenibili che verranno organizzati nei prossimi mesi e che avranno l’onere e l’onore di essere simbolo della ripartenza, nel rispetto delle disposizioni sanitarie previste per il contenimento del contagio da Covid-19. Calendario di cui faremo parte anche noi, dal 18 al 22 agosto, con Festambiente. Creare una desiderabilità sociale in grado di andare di pari passo alle questioni ambientali è il nostro obiettivo. Il marchio Ecoevents ha l’ambizione di raggiungere questo traguardo. Le istituzioni facciano altrettanto.”

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Napoli, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti

123 indagati, 245 capi di imputazione, 3mila euro di danno per metro quadrato, oltre 6 chilometri di costa devastata. Sono i numeri della vasta operazione portata a termine  dalla Procura di Torre Annunziata e dalla Capitaneria di Porto

Il naufragar m’è dolce in questo mare (di libri)

Dal mensile. Da Omero alla letteratura contemporanea del Nord Europa, dai romanzi di Melville alle poesie di Rimbaud. Un’immersione nelle profondità della letteratura

Un oceano in miniatura

Dal mensile. Il Mediterraneo è un distillato di tutte le sfide e le contraddizioni che ritroviamo su scala globale, dalle temperature medie sempre più calde all’invasione di specie aliene

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Napoli, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti

123 indagati, 245 capi di imputazione, 3mila euro di danno per metro quadrato, oltre 6 chilometri di costa devastata. Sono i numeri della vasta operazione portata a termine  dalla Procura di Torre Annunziata e dalla Capitaneria di Porto

Il naufragar m’è dolce in questo mare (di libri)

Dal mensile. Da Omero alla letteratura contemporanea del Nord Europa, dai romanzi di Melville alle poesie di Rimbaud. Un’immersione nelle profondità della letteratura

Un oceano in miniatura

Dal mensile. Il Mediterraneo è un distillato di tutte le sfide e le contraddizioni che ritroviamo su scala globale, dalle temperature medie sempre più calde all’invasione di specie aliene

Roberto Danovaro: “Per vivere bene sul pianeta abbiamo bisogno dell’oceano sano”

Dal mensile. Professore di Biologia marina e presidente della Stazione zoologica “Anton Dohrn”, spiega perché è importante studiare i mari e quanto resta ancora da fare per tutelare quelli italiani

Scrigno d’acqua

Dal mensile. Biodiversità, cibo, energia, materie prime. I servizi ecosistemici che rendono possibile la vita sulla Terra possono nutrire l’economia del futuro. Se gli ecosistemi marini saranno ben tutelati
Ridimensiona font
Contrasto