sabato 28 Novembre 2020

Cop21 secondo Assorinnovabili

Sono già passati sei mesi da Cop21, ma la politica energetica italiana non è cambiata! Occorre agire subito per rispettare gli accordi sul clima sottoscritti a Parigi. Cosa deve cambiare? Le risposte al convegno organizzato da assoRinnovabili in programma martedì 24 maggio a Roma, al Tempio di Adriano (piazza di Pietra) dalle 10.00 alle 13.00.

Aprirà i lavori Agostino Re Rebaudengo, Presidente assoRinnovabili.

Per meglio comprendere il contesto: la ricerca di Althesys “Il Global Cost dell’energia e gli effetti dello sviluppo delle rinnovabili”, realizzata da Alessandro Marangoni, lo studio “La svolta dopo l’Accordo di Parigi – Italy Climate Report 2016”, curato da Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, e lo speech di Guido Saracco dell’Istituto Italiano di Tecnologia “La CO2 come opportunità: la ricerca italiana per un futuro sostenibile”.

Il convegno proseguirà con la tavola rotonda moderata da Michele Renzulli del TG1, alla quale parteciperanno Enrico Borghi, Commissione Ambiente della Camera, Lucia Bormida, Vice Presidente Assoelettrica, Basilio Catanoso, Commissione Agricoltura della Camera, Gianni Girotto, Commissione Industria del Senato, Giuseppe Marinello, Presidente Commissione Ambiente del Senato, Rossella Muroni, Presidente Legambiente, e Carlo Pignoloni, Responsabile Europe Enel Green Power.

Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti concluderà i lavori.

Per iscriversi all’evento è necessaria la registrazione.
Per accreditarti, invia una mail a info@assorinnovabili.it con oggetto “iscrizione convegno 24 maggio” e segui le istruzioni che riceverai: in pochi semplici passi completarai la tua registrazione!

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Messico, attivista ambientale sequestrato da 33 giorni

È Miguel Vasquez, trent'anni in difesa della natura, per bloccare le centrali idroelettriche. Presunti rapitori hanno fatto sparire ogni traccia

Al via la campagna “Compostabile, una scelta naturale” sul corretto smaltimento di biopolimeri

Vanno nell’umido insieme agli scarti di cucina, per essere trasformati in compost. BioTable e Legambiente per un’economia circolare

Le regioni con maggiori fragilità sociali sono anche quelle con più criticità ambientali

È quanto emerge dal rapporto "Territori civili. Indicatori, mappe e buone pratiche verso l’ecologia integrale" di Caritas e Legambiente che racconta il territorio italiano

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,149FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Messico, attivista ambientale sequestrato da 33 giorni

È Miguel Vasquez, trent'anni in difesa della natura, per bloccare le centrali idroelettriche. Presunti rapitori hanno fatto sparire ogni traccia

Al via la campagna “Compostabile, una scelta naturale” sul corretto smaltimento di biopolimeri

Vanno nell’umido insieme agli scarti di cucina, per essere trasformati in compost. BioTable e Legambiente per un’economia circolare

Le regioni con maggiori fragilità sociali sono anche quelle con più criticità ambientali

È quanto emerge dal rapporto "Territori civili. Indicatori, mappe e buone pratiche verso l’ecologia integrale" di Caritas e Legambiente che racconta il territorio italiano

Armi, secondo la Legge di Bilancio nel 2021 verranno spesi 6 miliardi di euro

Campagna Sbilanciamoci e Rete Italiana Pace e Disarmo: "Per noi è chiaro. Più sanità e istruzione, meno armamenti"

Alluvione a Crotone, “per l’emergenza climatica il tempo è scaduto”

Appello di Legambiente Calabria dopo l'ennessimo disastro ambientale nella città calabrese. La presidente Anna Parretta: "Indispensabile che la Regione Calabria affronti l’emergenza climatica a partire dai nodi irrisolti del dissesto idrogeologico, dell’abusivismo edilizio e delle scelte urbanistico-edilizie totalmente errate”