mercoledì 1 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Deforestazione, l’Ue vuole limitare le importazioni di materie prime legate ai disboscamenti

La lista comprende legno, soia, carni bovine, caffè, cacao e olio di palma e alcuni prodotti derivati come mobili, cioccolata e cuoio. Von der Leyen: “Le foreste sono il nostro miglior alleato contro il cambiamento climatico”. A Roma il IV Forum sulla Bioeconomia delle foreste

“Le foreste sono il nostro miglior alleato contro il cambiamento climatico. E forniscono mezzi di sussistenza a milioni di persone in tutto il mondo. Dobbiamo proteggerle”. A scriverlo su Twitter è la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, commentando le nuove misure presentate da Bruxelles per limitare le importazioni di materie prime legate alla deforestazione. Obiettivo delle nuove misure, ha spiegato Von der Leyen, è “aiutare a fermare la deforestazione su scala globale e il degrado forestale”. “I prodotti acquistati e consumati nella Ue non dovrebbero contribuire alla deforestazione”, motivo per cui l’Ue sta definendo “regole obbligatorie di due diligence per le aziende” e “saranno ammessi sul mercato dell’Ue solo prodotti non soggetti a deforestazione e legali”.

La lista delle materie prime legate alla deforestazione a cui la Commissione europea si dice pronta a imporre uno stop comprende legno, soia, carni bovine, caffè, cacao e olio di palma e alcuni prodotti derivati come mobili, cioccolata e cuoio. Il piano per individuare queste materie prime pensato dall’Ue si basa su un sistema di tracciabilità rafforzata, con l’obbligo per gli operatori di raccogliere e comunicare le coordinate geografiche del terreno in cui sono state prodotte le merci importate. I controlli saranno affidati agli Stati membri che potranno sospendere l’immissione sul mercato Ue di materie prime e prodotti ritenuti causa della deforestazione.

A far seguito al monito della Von der Leyen, tra gli altri, quello del commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni che sempre su Twitter ha scritto: “Chi consuma le foreste non avrà accesso al mercato unico Ue. Non sarà consentita la vendita di carne, soia, olio di palma, legno, cacao e caffè prodotti in aree di nuova deforestazione”.

Leggi anche:

Foreste, un patrimonio di 11 milioni di ettari da tutelare

Deforestazione made in Italy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali
Ridimensiona font
Contrasto