domenica 5 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Davos, le visioni opposte di Greta Thunberg e Donald Trump

Greta Thunberg a Davos foto World Economic Forum/Sandra Blaser

Al summit del World Economic Forum di Davos, in Svizzera, sono andate in scena due visioni opposte di futuro. Da una parte, l’attivista svedese Greta Thunberg, ideatrice del movimento Fridays for Future. Dall’altra, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

“La nostra casa è ancora in fiamme, niente è stato fatto. Mi chiedo, in quale modo spiegherete ai vostri figli il vostro fallimento e quale scusa userete per averli lasciati da soli ad affrontare il caos del clima che voi stesso avete generato?”, ha detto in un durissimo intervento Greta Thunberg, durante il panel ospitato dal New York Times. L’attivista svedese ha attaccato, dicendo che “la vostra inettitudine sta alimentando le fiamme ora dopo ora” ed evidenziando: “Parliamoci chiaramente. Noi non abbiamo bisogno di un’economia a basso tasso di emissioni di CO2. Le emissioni devono semplicemente essere fermate”.

Donald Trump a Davos foto World Economic Forum/Benedikt Von Loebell

Dall’altra parte Donald Trump, che è intervenuto poco dopo Greta in un panel diverso. Il presidente Usa ha attaccato gli ambientalisti: “Questo non è il momento del pessimismo sul clima”, ha detto annunciando che gli Stati Uniti parteciperanno all’iniziativa ‘1 miliardo di alberi contro il cambiamento climatico’. Trump ha poi definito chi mette in guardia sul cambiamento climatico come “profeti di sventura”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Anna Giordano è l’ambientalista dell’anno 2021

La “signora dei falchi” vince la consultazione online e riceve il riconoscimento promosso da Legambiente e Nuova Ecologia intitolato a Luisa Minazzi giunto alla sua quindicesima edizione

EcoForum Veneto

Dalle 9.15 la diretta di EcoForum Veneto

Rinnovabili, nel 2026 saranno il 95% delle nuove fonti energetiche installatate

Lo prevede il nuovo rapporto dell'Iea, l'Agenzia internazionale dell'energia. Oltre la metà di questa energia verde sarà coperta dal fotovoltaico. E già il 2021 si chiuderà con un record con 290 gigawatt di nuova potenza installata

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Biologico, Coldiretti e Legambiente: “Approvare subito la legge alla Camera dei deputati”

Appello delle associazioni per portare a termine celermente l’iter di approvazione della norma, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera
Ridimensiona font
Contrasto