Daimler lancia in Cina una macchina elettrica con un’autonomia di 635 km

La Denza 500 è stata sviluppata insieme alla cinese Byd e viene costruita grazie alla joint venture Shenzhen Denza new energy automotive. Per ora la vettura è destinata alla commercializzazione nel solo Paese asiatico

una foto della "Denza 500"

Con un pieno di energia può percorrere 635 km alla velocità costante di 60 km/h: è la Denza 500, una berlina elettrica lanciata da Daimler in Cina. Il nuovo modello monta batterie agli ioni di litio da 70 kWh, che nel misto permettono fino a 500 km di autonomia, 451 km secondo il ciclo Nedc.

Questa novità è l’ennesima conferma dell’impegno del gruppo tedesco nella produzione di veicoli Ev, ribadito negli scorsi giorni anche dall’amministratore delegato Dieter Zetsche, e del suo coinvolgimento nell’offrire un contributo concreto allo sviluppo della mobilità a zero emissioni all’interno della Grande Muraglia.

La Denza 500 è stata sviluppata in collaborazione con la cinese Byd e viene costruita nel Paese asiatico grazie alla joint venture Shenzhen Denza new energy automotive, costituita nel 2011, in cui il gruppo tedesco è presente al 50% con Daimler greater China ltd.

Per il momento la vettura è destinata alla commercializzazione soltanto in Cina, visionabile presso alcune concessionarie selezionate della rete locale Mercedes-Benz, viene proposta in due versioni, Lifestyle e Aurora, con prezzi incentivati che partono da 328.800 yuan, al cambio circa 42.500 euro.