CUORE LUCANO

Ecco la Basilicata vissuta e raccontata dai partecipanti al corso di giornalismo ambientale “Laura Conti”
ICONA intervista_bluIntervista a Marcello Pittella
ICONA recensioni Piccoli comuni, grandi progetti
ICONA recensioni La sfida di Matera
ICONA recensioni Maratea vale l’Unesco
ICONA recensioni Fuori dal petrolio?
ICONA recensioni Il rebus dell’Italcementi
ICONA recensioni Un territorio fragile
ICONA recensioni Sostenibile e di qualità
ICONA recensioni La valle delle fragole
ICONA recensioni Solidarietà in fattoria
ICONA recensioni La via artigiana
ICONA intervista_blu Una conoscenza diffusa
ICONA recensioni Parchi in rete
ICONA recensioni La riserva che non c’è
ICONA recensioni Lo scoiattolo del sud
ICONA recensioni Il falco dei Sassi ICONA recensioni La falena dei primati
ICONA recensioni Arte del futuro e radici antiche
ICONA recensioni La cineteca dei dimenticati
ICONA recensioni Craco sospeso nel tempo ICONA recensioni I Rumiti di Satriano
ICONA recensioni Skywalk a Sasso di Castalda
ICONA recensioni Le esperienze di Maratea
ICONA recensioni Nel cuore dei Sassi
ICONA_foto Una, nessuna e centomila

 

Hfoto di Matera di Marco Carlone

Hanno lavorato come una vera e propria redazione. E prima ancora hanno vissuto (e studiato) nella regione che li ha ospitati, la Basilicata. Quello che pubblichiamo in questa pagine è il risultato del lavoro dei venti partecipanti alla XVI edizione del Corso euromediterraneo di giornalismo ambientale “Laura Conti”, organizzato da Legambiente, in collaborazione con Nuova Ecologia e Regione Basilicata, con la direzione di Luca Biamonte e il coordinamento organizzativo di Beatrice Monaco.
Il titolo, “Cuore lucano”, fotografa innanzitutto la loro passione. Quella di chi aveva già una formazione specifica da giornalista o da esperto di comunicazione. E quella di chi, invece, di competenze ne ha messe a disposizione altre. Da quelle scientifiche a quelle culturali. Ma anche l’amore che hanno imparato a coltivare per una terra ricca, di risorse e contraddizioni. Dai Parchi al mare, dalla sfida di “Matera 2019”, capitale europea della cultura, al turismo sostenibile. Dalle estrazioni petrolifere al nuovo modello economico. Dagli artigiani alle start up innovative. Un racconto ricco di storie e notizie, di protagonisti e punti di vista. Esattamente il mix di cui c’è bisogno quando si affronta il tema, complesso, dell’informazione e della comunicazione, soprattutto ambientale.
Grazie ai laboratori curati da Fabio Dessì, con la collaborazione di Elisabetta Galgani e Francesco Loiacono, abbiamo messo a punto metodo di lavoro e stile di scrittura. Ma anche ricerca delle immagini, diverse delle quali prodotte dagli stessi corsisti. Ne sono venute fuori due versioni: quella per la nostra rivista e un’altra per il magazine online nuovaecologia.it. Un contributo spero utile per imparare a conoscere meglio una piccola regione del Sud. Che sembra quasi un’Italia in miniatura.