Cresce il settore dell’energia in Italia

Più di un miliardo di utili nel 2017, il 15% rispetto all’anno precedente. Entro il 2020 attesi investimenti per 74 miliardi. È quanto emerge dal rapporto Agici/Accenture presentato a Milano

immagine di un display alla Borsa di Milano

Oltre 1 miliardo di euro di utili nel 2017 per il settore dell’energia in Italia, con un aumento del 15% rispetto al 2016. È quanto emerge dal 18esimo rapporto Agici/Accenture, presentato oggi a Milano.

I ricavi aggregati sono saliti dell’8% a 1.670 miliardi, mentre l’utile aggregato al 2019 è previsto in crescita del 21% e gli investimenti raggiungeranno quota 74 miliardi al 2020.

“I profondi mutamenti del mercato energetico non sono più un problema per le utility” – ha dichiarato il presidente di Agici, Andrea Gilardoni, secondo il quale i processi di “razionalizzazione e sfruttamento delle economie di scala”, insieme alle nuove attività e al “basso costo del debito”, stanno garantendo “risultati economico-finanziari brillanti e importanti risorse da destinare a nuovi investimenti”.