giovedì 29 Luglio 2021

Acquista

Login

Registrati

Corrireggio, a Reggio Calabria la gara podistica virtuale organizzata da Legambiente

Per la 39esima edizione dell’atteso evento sportivo, il circolo locale dell’associazione ambientalista ha deciso di continuare a correre con la fantasia, nel solco dell’impegno sui temi che l’hanno sempre caratterizzata, la difesa dell’ambiente, lo sport, la salute e il benessere

Per il secondo anno consecutivo Corrireggio, la manifestazione podistica di Legambiente organizzata a Reggio Calabria, si è svolta in modalità virtuale a causa dell’emergenza sanitaria. Per la 39esima edizione dell’atteso evento sportivo, il circolo locale dell’associazione ambientalista ha dunque deciso di continuare a correre con la fantasia, nel solco dell’impegno sui temi che l’hanno sempre caratterizzata, la difesa dell’ambiente, lo sport, la salute, il benessere.

Dalla mattina del 25 aprile sulla pagina Facebook Corrireggio è stato possibile partecipare a un quiz riguardante temi ambientali e sportivi su un’apposita piattaforma. Nel gioco i partecipanti sono stati accompagnati da una diretta Facebook con i soci del circolo Legambiente, presentata dal giornalista e conduttore radiofonico Benvenuto Marra. Un modo per continuare a coltivare l’educazione e la sensibilizzazione ambientale, come è nello spirito della manifestazione. È stato possibile seguire il gioco in diretta anche sui canali dell’emittente reggina Radio Touring. L’hashtag che per tutta la giornata ha impazzato sui social è stato #ioallacorrireggio.

Vista la possibilità, a differenza dell’aprile dello scorso anno, di fare attività motoria all’aperto individualmente o a gruppi autorizzati, con le dovute misure di cautela e sicurezza, si è pensato di offrire alcuni momenti di una Corrireggio “di presenza”. A particolari “testimonial” delle precedenti edizioni è stato affidato il compito di rappresentare la gara in una corsa reale, in vari tratti del percorso, a nome dei migliaia di potenziali iscritti che a malincuore resteranno a casa. Una carrellata di persone che, in una staffetta virtuale, con le loro storie diverse faranno rivivere la gioia dei momenti trascorsi e il loro ricordo personale che li lega alla gara e alla città: due noti podisti reggini, il gruppo di giovani di una palestra all’aperto, i simpatici e fantasiosi “Pagliacci Clandestini”, un navigato antesignano dell’attività motoria multidisciplinare, le immancabili giovani pattinatrici che apriranno simbolicamente la gara, l’insegnante non vedente socia di Legambiente con il suo inseparabile cane, il volontario che al Lido mette a disposizione una barca come libreria all’aperto per prestare o scambiare libri, il papà di un giovane portatore di handicap che porta avanti un impegno per segnalare le barriere architettoniche, il presidente di una società di windsurf che ci riporterà all’attenzione verso gli sport di mare.

Richiamandosi ai tradizionali valori che hanno da sempre ispirato la manifestazione, anche quest’anno un omaggio floreale a nome del “popolo” della Corrireggio è stato portato alla stele del partigiano presso la villa Comunale, nel giorno di una Liberazione che in questo tempo di pandemia si è arricchita di nuovi significati e nuovi desideri.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Napoli, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti

123 indagati, 245 capi di imputazione, 3mila euro di danno per metro quadrato, oltre 6 chilometri di costa devastata. Sono i numeri della vasta operazione portata a termine  dalla Procura di Torre Annunziata e dalla Capitaneria di Porto

Il naufragar m’è dolce in questo mare (di libri)

Dal mensile. Da Omero alla letteratura contemporanea del Nord Europa, dai romanzi di Melville alle poesie di Rimbaud. Un’immersione nelle profondità della letteratura

Un oceano in miniatura

Dal mensile. Il Mediterraneo è un distillato di tutte le sfide e le contraddizioni che ritroviamo su scala globale, dalle temperature medie sempre più calde all’invasione di specie aliene

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Napoli, maxi operazione contro i datterari: 18 arresti

123 indagati, 245 capi di imputazione, 3mila euro di danno per metro quadrato, oltre 6 chilometri di costa devastata. Sono i numeri della vasta operazione portata a termine  dalla Procura di Torre Annunziata e dalla Capitaneria di Porto

Il naufragar m’è dolce in questo mare (di libri)

Dal mensile. Da Omero alla letteratura contemporanea del Nord Europa, dai romanzi di Melville alle poesie di Rimbaud. Un’immersione nelle profondità della letteratura

Un oceano in miniatura

Dal mensile. Il Mediterraneo è un distillato di tutte le sfide e le contraddizioni che ritroviamo su scala globale, dalle temperature medie sempre più calde all’invasione di specie aliene

Roberto Danovaro: “Per vivere bene sul pianeta abbiamo bisogno dell’oceano sano”

Dal mensile. Professore di Biologia marina e presidente della Stazione zoologica “Anton Dohrn”, spiega perché è importante studiare i mari e quanto resta ancora da fare per tutelare quelli italiani

Scrigno d’acqua

Dal mensile. Biodiversità, cibo, energia, materie prime. I servizi ecosistemici che rendono possibile la vita sulla Terra possono nutrire l’economia del futuro. Se gli ecosistemi marini saranno ben tutelati
Ridimensiona font
Contrasto