martedì 11 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Coronavirus, a Milano -24% di emissioni di biossido di azoto nelle ultime 4 settimane

smog in Lombardia

A causa del progressivo blocco di attività produttive e trasporti a causa del dilagare in tutto il mondo dell’emergenza Coronavirus, l’inquinamento atmosferico sta diminuendo anche nelle grandi città, comprese quelle europee. La generale imposizione di misure restrittive sugli spostamenti, e la conseguenziale diminuzione del traffico, ha infatti fatto registrare nelle ultime settimane rilevanti riduzioni delle concentrazioni di sostanze inquinanti nell’aria, in particolare biossido di azoto (NO2) rilasciato soprattutto dai mezzi che si muovono su strada.

Riduzioni che in alcune città sono addirittura arrivate a raggiungere la soglia del 50% in alcune città, come emerso dai dati diffusi dall’Agenzia europea dell’ambiente (Aea), frutto di monitoraggi effettuati ogni ora in 3.000 località del Vecchio Continente.

A Milano, le concentrazioni medie di NO2 nelle ultime quattro settimane sono state inferiori di almeno il 24% rispetto alle quattro settimane precedenti. La concentrazione media di NO2 durante la settimana del 16-22 marzo è stata inferiore del 21% rispetto alla stessa settimana del 2019. Cali importanti si sono registrati anche a Bergamo, tra i principali focolai dei virus in Italia (-47%) e Roma (-35%).

Valori in flessione anche nel resto d’Europa. A Barcellona, ​​i livelli medi di NO2 sono diminuiti del 55% rispetto alla stessa settimana del 2019, a Madrid del 41%, a Lisbona del 51%.

Nel fornire questi dati l’Aea tiene però a fare due precisazioni. Secondo l’Agenzia europea dell’ambiente al momento non è chiaro se la continua esposizione all’inquinamento atmosferico possa peggiorare le condizioni di chi ha contratto il virus. Inoltre, seppur importante il volume di questa riduzione degli inquinanti nell’aria rischia di rimanere un fenomeno isolato se, una volta terminata questa emergenza sanitaria mondiale, i governi non punteranno con determinazione e maggiori risorse su politiche sostenibili di medio-lungo termine.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Biciclette o ciclabilità? Una riflessione sul “bonus bici”

Il click day, le code davanti ai negozi e il collasso della filiera produttiva della bicicletta: una facile fotografia del bonus Mobilità 2020. Tra luci e ombre pur sempre il maggiore incentivo all’acquisto di biciclette mai attivato in Italia

Inquinamento da traffico: le regioni si muovono in ordine sparso

Nuove misure straordinarie per Emilia Romagna, Piemonte e Veneto. Una risposta alla sentenza della Corte di Giustizia europea che ha condannato l'Italia per "violazione sistematica e continuata" delle norme

Clima, le ondate di calore marine devastano gli ecosistemi

La "febbre" sta affliggendo gli oceani e il cambiamento climatico la sta peggiorando. Gli scienziati studiano per prevedere quando colpiranno

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Biciclette o ciclabilità? Una riflessione sul “bonus bici”

Il click day, le code davanti ai negozi e il collasso della filiera produttiva della bicicletta: una facile fotografia del bonus Mobilità 2020. Tra luci e ombre pur sempre il maggiore incentivo all’acquisto di biciclette mai attivato in Italia

Inquinamento da traffico: le regioni si muovono in ordine sparso

Nuove misure straordinarie per Emilia Romagna, Piemonte e Veneto. Una risposta alla sentenza della Corte di Giustizia europea che ha condannato l'Italia per "violazione sistematica e continuata" delle norme

Cave, in Italia 29 milioni di metri cubi di sabbia e ghiaia estratti all’anno

Sono 4.168 le autorizzate, 14.141 le dismesse o abbandonate. L'appello di Legambiente: “Ridurre il prelievo da cave accelerando nella direzione dell’economia circolare”. Oggi alle 15 in diretta streaming la presentazione del dossier Rapporto Cave 2021

Quando le auto elettriche costeranno meno?

Il report di Bloomberg New Energy Finance e Transport & Environment mostra come passare al 100% elettrico per auto e furgoni nuovi tra il 2030 e il 2035 è fattibile in tutti i Paesi dell'UE: tutto dipende dalle scelte che farà la politica

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"
Ridimensiona font
Contrasto