lunedì 20 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Coronavirus, a Milano -24% di emissioni di biossido di azoto nelle ultime 4 settimane

smog in Lombardia

A causa del progressivo blocco di attività produttive e trasporti a causa del dilagare in tutto il mondo dell’emergenza Coronavirus, l’inquinamento atmosferico sta diminuendo anche nelle grandi città, comprese quelle europee. La generale imposizione di misure restrittive sugli spostamenti, e la conseguenziale diminuzione del traffico, ha infatti fatto registrare nelle ultime settimane rilevanti riduzioni delle concentrazioni di sostanze inquinanti nell’aria, in particolare biossido di azoto (NO2) rilasciato soprattutto dai mezzi che si muovono su strada.

Riduzioni che in alcune città sono addirittura arrivate a raggiungere la soglia del 50% in alcune città, come emerso dai dati diffusi dall’Agenzia europea dell’ambiente (Aea), frutto di monitoraggi effettuati ogni ora in 3.000 località del Vecchio Continente.

A Milano, le concentrazioni medie di NO2 nelle ultime quattro settimane sono state inferiori di almeno il 24% rispetto alle quattro settimane precedenti. La concentrazione media di NO2 durante la settimana del 16-22 marzo è stata inferiore del 21% rispetto alla stessa settimana del 2019. Cali importanti si sono registrati anche a Bergamo, tra i principali focolai dei virus in Italia (-47%) e Roma (-35%).

Valori in flessione anche nel resto d’Europa. A Barcellona, ​​i livelli medi di NO2 sono diminuiti del 55% rispetto alla stessa settimana del 2019, a Madrid del 41%, a Lisbona del 51%.

Nel fornire questi dati l’Aea tiene però a fare due precisazioni. Secondo l’Agenzia europea dell’ambiente al momento non è chiaro se la continua esposizione all’inquinamento atmosferico possa peggiorare le condizioni di chi ha contratto il virus. Inoltre, seppur importante il volume di questa riduzione degli inquinanti nell’aria rischia di rimanere un fenomeno isolato se, una volta terminata questa emergenza sanitaria mondiale, i governi non punteranno con determinazione e maggiori risorse su politiche sostenibili di medio-lungo termine.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Buco dell’ozono, ora supera le dimensioni dell’Antartide

I dati di Copernicus: "Nel 2021 il buco dell'ozono è cresciuto considerevolmente ed è ora più grande del 75% se comparato alla stessa fase della stagione del 1979"

Parchi eolici italiani, online la prima guida turistica dedicata

Da Rivoli Veronese a Gibellina, undici gli impianti da scoprire con Legambiente attraverso una serie di itinerari tra percorsi ciclabili, borghi, arte e buona cucina diventati laboratori della transizione energetica / Vai alla guida online

Nasce la Rete dei distretti dell’economia civile

Al 5° Festival dell’Economia Civile di Campi Bisenzio annunciata la costituzione di un network di enti e amministrazioni locali in risposta ai bisogni e alle potenzialità dei territori e delle loro comunità

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Buco dell’ozono, ora supera le dimensioni dell’Antartide

I dati di Copernicus: "Nel 2021 il buco dell'ozono è cresciuto considerevolmente ed è ora più grande del 75% se comparato alla stessa fase della stagione del 1979"

Parchi eolici italiani, online la prima guida turistica dedicata

Da Rivoli Veronese a Gibellina, undici gli impianti da scoprire con Legambiente attraverso una serie di itinerari tra percorsi ciclabili, borghi, arte e buona cucina diventati laboratori della transizione energetica / Vai alla guida online

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico
Ridimensiona font
Contrasto