sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Completato nuovo tratto della Ciclovia dell’Acquedotto pugliese

Un tratto della Ciclovia Acuedotto Pugliese

La Ciclovia dell’Acquedotto pugliese (Aqp) si arricchisce di un ulteriore tratto lungo cinque chilometri che si aggiungono ai dieci chilometri già liberamente percorribili della pista ciclabile che quando sarà tutta adeguatamente attrezzata e messa in sicurezza si snoderà per circa 200 chilometri di lunghezza. Ne dà notizia la Regione Puglia evidenziando che siamo nel punto tra i più suggestivi della grande condotta idrica che parte dal Sele, in Campania, e arriva sino in Puglia attraversando paesaggi, pezzi di storia, arte e numerosi comuni. Il tratto in cui sono stati completati i nuovi lavori è nel cuore della Valle d’Itria: a Locorotondo, con le sue 146 contrade, nella provincia di Bari, e a Cisternino e Martina Franca, rispettivamente nelle province di Brindisi e Taranto. Un territorio impreziosito da vigneti, mandorleti, alberi da frutta di ogni tipo, querce, campi di seminato suddivisi da piccoli e grandi muretti di pietra a secco, nei colori e nelle caratteristiche delle tradizioni popolari ed enogastronomiche che esercitano un grande fascino e un grande richiamo di turisti e di cicloamatori.
L’assessore ai Trasporti e Lavori pubblici della Regione Puglia, Giovanni Giovanni Giannini, sottolinea che “la Ciclovia rappresenta un potente strumento di promozione del territorio ed allo stesso tempo un volano di sviluppo economico che arricchisce l’offerta turistica regionale. L’idea è quella di proporre un nuovo modo di fare turismo sostenibile e amico
dell’ambiente con l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio infrastrutturale, la nostra storia, anche recente”.
“La conquista dell’acqua pubblica attraverso la realizzazione dell’Acquedotto pugliese ha rappresentato un evento epocale – conclude l’assessore – e a distanza di oltre 100 anni da quel
momento, consentire al il simbolo di quella epopea, il Canale Principale, di essere vissuto, è anche il giusto tributo ai nostri padri che resero possibile tutto questo”.  
“È questo il modo migliore per festeggiare in Aqp una ricorrenza da non dimenticare”, sottolinea il presidente di Aqp, Simeone di Cagno Abbrescia, ricordando che “il 26 giugno del 1902 fu promulgata la legge che istitutiva l’Acquedotto Pugliese”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto