martedì 26 Gennaio 2021

Come ti riciclo i rifiuti

Immagine di una "montagna" di plastica

Germania, Austria e Corea del Sud. Sono i Paesi che salgono sul podio, rispettivamente dal primo al terzo posto, per il tasso di riciclo di rifiuti. Secondo uno studio della società indipendente di consulenza ambientale Eunomia, riportato dal World Economic Forum, riciclano fra il 52 e il 56% dei rifiuti urbani. E hanno caratteristiche comuni riguardanti politiche governative che favoriscono lo smaltimento dei rifiuti da parte delle aziende, risorse finanziarie appropriate e incentivi economici.

A seguire, al quarto posto nella classifica c’è un altro Paese europeo che raggiunge un tasso di riciclo superiore al 50% e si contraddistingue per un ambizioso obiettivo. È il Galles, che conta uno smaltimento del 52,2% e intende raggiungere l’azzeramento dei rifiuti entro il 2050. Il suo governo e gli investimenti effettuati lo rendono un leader globale in questo settore. Anche l’Unione Europea, almeno nelle intenzioni, non è da meno: raggiungere entro il 2030 il 65% del tasso di riciclo dei rifiuti.

L’Italia si colloca soltanto a metà della classifica mondiale, riportando un tasso di riciclo al di sotto del 45%. La classifica di Eunomia pondera i dati riferiti dai singoli Paesi, adattandoli a misure comuni di calcolo dello smaltimento dei rifiuti. Ne risultano delle percentuali ribassate e più omogenee, adatte alla comparazione e al miglioramento degli obiettivi raggiunti. “È importante notare che questa ricerca è stata portata avanti in modo tale da identificare quali sono i veri leader nel riciclo – ha detto Rob Gillies, l’autore del report – Per condividere buone pratiche, mettendo in luce ciò che questi Paesi stanno realizzano».

Articoli correlati

Fusione dei ghiacci a ritmi record, dal ’94 persi 28 trilioni di tonnellate

Il primo studio effettuato con dati satellitari da un gruppo di ricerca dell'Università di Leeds conferma che il fenomeno è ormai in linea con gli scenari più preoccupanti previsti dagli esperti

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente