sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Clima: scontro a Cop24

Un'immagine di un convegno durante la Conferenza sul clima Cop24

Si è profilato uno scontro istituzionale quando Usa, Arabia, Kuwit e Russia non hanno voluto inserire nel documento finale della Cop24 una frase che dava “il benvenuto” al documento dell’Ipcc, preferendo invece una frase più soft, con la quale la Conferenza “prendeva nota” delle indicazioni del documento.

Quando il rapporto del Comitato dell’Onu per il clima, l’Ipcc, fu pubblicato agli inizi di ottobre, attirò l’attenzione in tutto il mondo, contenendo allarmi seri e circostanziati sui rischi collegati all’aumento delle temperature, attualmente fuori dai binari tracciati, più verso un aumento di 3 gradi centigradi che di 1,5 come invece previsto negli accordi di Parigi del 2015.

Ma questo documento è diventato un nuovo terreno di scontro fra i Paesi più restii ad accettare il cambiamento climatico (in questo caso Russia, Stati Uniti, Arabia e Kuwait) e gli altri convenuti alla Conferenza climatica COP24 in corso in Polonia.

Alla fine, nell’impossibilità di raggiungere un accordo, in base alle regole dell’Onu quel passaggio del testo è stato accantonato. In molti Paesi non hanno nascosto la propria frustrazione e delusione: “non si tratta di questa o quella parola, si tratta di accettare un documento che noi stessi abbiamo commissionato”, ha dichiarato dal palco Ruenna Haynes, delegata di St Kitts and Nevis, riscuotendo l’applauso della platea. “Siamo molto arrabbiati e riteniamo atroce che alcuni Paesi abbiano trascurato i messaggi e le conseguenze che questi comportano, non accettando quanto sia obbligatorio agire su questo fronte”, ha detto Yamide Dagnet del World Resources Institute e precedentemente della delegazione del Regno Unito: “spero sinceramente che tutti i Paesi combatteranno per questo e che non chiuderemo la Cop24 facendoci sfuggire un momento storico”.

 

 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto