Clima, rischio di frane importanti nel Monviso

L’allarme è stato lanciato dopo un sopralluogo dai geologi dell’Arpa. Oltre alla fratturazione delle rocce, determinanti anche i cambiamenti climatici / C’erano una volta i ghiacciai / Per chi suona il requiem, sit in di Legambiente per i ghiacciai in via d’estinzione

Monviso

In aumento il rischio di frane importanti nel Monviso. A lanciare l’allarme sono i geologi dell’Arpa. Una conclusione a cui i tecnici dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale sono arrivati dopo un sopralluogo effettuato a seguito dell’imponente crollo avvenuto il 26 dicembre sulla parete est, da dove si sono staccati 200mila metri cubi di roccia.

Secondo l’Arpa il Monviso corre dunque il serio rischio di “possibili fenomeni importanti di frana” che potrebbero essere determinati dai cambiamenti climatici.

Gli esperti sono infatti convinti che causa del collasso, oltre alla fratturazione della roccia, sia la degradazione del permafrost, lo strato perennemente gelato.