Clima, con il 2019 concluso il decennio più caldo di sempre

A dirlo sono le ultime rilevazioni del Cnr-Isac di Bologna. Nell’anno appena finito registrata un’anomalia di +0.96°C sopra la media / “CLIMA D’ATTESA”: IL NUOVO NUMERO DI NUOVA ECOLOGIA / Emergenza clima, nel 2019 in Italia 42 vittime / La mappa del rischio climatico in Italia

Un terreno incolto a causa del caldo e della mancanza di precipitazioni

Il dicembre appena passato è stato il secondo più caldo dal 1800 a oggi per l’Italia, mentre nei suoi dodici mesi il 2019 si è concluso con un’anomalia di +0.96°C sopra la media. Temperature caldissime, che hanno fanno dello scorso anno il quarto più caldo per il nostro Paese da oltre due secoli a questa parte, preceduto dal 2014 e 2015 (+1°C sopra media) e dal 2018 (il più caldo in assoluto, con un’anomalia di +1.17°C rispetto alla media del periodo di riferimento 1981-2010).

A diffondere questi dati allarmanti è stato ieri in una nota, Michele Brunetti, responsabile della Banca dati di climatologia storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isac) di Bologna.

 “Con dicembre – ha spiegato la responsabile di Cnr-Isac – sono 8 i mesi del 2019 che rientrano nella ‘top 10’ delle rispettive classifiche mensili: marzo (nono più caldo, +1.48°C), giugno (secondo più caldo, +2.57), luglio (settimo più caldo, +1.29°C), agosto (sesto più caldo, +1.42°C), settembre (decimo più caldo, +1.27°C), ottobre (quarto più caldo, +1.56°C), novembre (decimo più caldo, +1.33°C)”.

Ma non solo. Il secondo decennio del nuovo millenio, appena concluso, risulta infatti essere il più caldo da quando si hanno osservazioni disponibili sulla situazione climatica dell’Italia. Una tendenza in linea con quando sta accadendo nel resto del pianeta. “Anche per l’Italia – ha concluso Brunetti – ognuno degli ultimi quattro decenni è risultato essere più caldo del decennio precedente, evidenziando un persistente segnale verso un continuo incremento delle temperature: dal 1980 ad oggi la temperature in Italia è cresciuta mediamente di 0.45°C ogni decennio”.