domenica 24 Gennaio 2021

Città delle meraviglie: il documentario “Mirabilia Urbis”

Mirabilia Urbis

Lui era già in piazza, e non da solo. Come affermava chi lo voleva denigrare e sminuire, ma con altri che sapevano da subito in che direzione andare. I suoi cartelli e striscioni erano gli articoli che negli anni ‘60 scriveva sul settimanale Il Mondo e dopo sulle pagine del Corriere della Sera e Repubblica. Antonio Cederna è stata una figura imponente nell’ambientalismo italiano, sempre pronto con i suoi scritti ad affrontare le minacce portate al patrimonio artistico, naturale e culturale del Paese. Mirabilia Urbis, il documentario realizzato da Milo Adami, proietta lo spettatore in un viaggio attraverso foto, appunti e ricordi per restituirci la dimensione di un coraggioso intellettuale che negli anni del boom economico si è battuto contro i palazzinari di una Roma incapace di garantire uno sviluppo armonioso alle sue periferie e per la salvaguardia del territorio, come il Parco dell’Appia Antica.
Vincitore del Premio Zavattini, con le sue immagini di repertorio in bianco e nero il documentario sembra quasi proporsi come immaginario film di backstage di opere come Le mani sulla città per la forza di una denuncia che resiste anche nella rilettura di cinquant’anni dopo. Ma tutto si fonde – complice la voce narrante e il volto di Giuseppe Cederna, il figlio – in un abbraccio familiare che ci regala l’integrità di un sogno, come diceva Italo Calvino, che nasce dalle città invivibili.
Oggi Cederna sarebbe nelle strade accanto a tanti giovani, felice di passare il testimone.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Marino Midena
Studioso di tematiche giuridiche agraristiche-ambientali. come giornalista collabora con diverse testate. lavora in uffici stampa e ha condotto trasmissioni radio e tv. Ha insegnato “Diritto e legislazione dello spettacolo” presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo ed è il direttore artistico del Green Movie Film Fest.

Articoli correlati

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici

Le armonie della bellezza, presentazione dell’accordo sul terreno di Claudio Abbado

Appuntamento domani, 21 gennaio, alle ore 11.00 sulle pagine Facebook di Legambiente e della Nuova Ecologia e sul sito della Nuova Ecologia