venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

“Circular 4 Recovery”: scade il 28 febbraio la call sull’Economia Circolare

Prolungati al 28 febbraio i termini per partecipare a “Circular 4 Recovery” la Call4Projects di Marzotto Venture Accelerator e Università Campus Bio-Medico di Roma: €10 milioni per lo sviluppo dei migliori progetti. Il grande interesse riscontrato pone le basi per il lancio dell’Osservatorio “Circular & Open Innovation”.

Oltre 100 progetti già presentati e numerose manifestazioni di interesse pervenute da tutto il mondo. Questi i dati alla base della decisione di prorogare al prossimo 28 febbraio la deadline di “Circular 4 Recovery”, la Call for Projects sull’Economia Circolare promossa da Marzotto Venture Accelerator e Università Campus Bio-Medico di Roma, che mette a disposizione oltre 10 milioni di euro in servizi e finanziamenti per supportare lo sviluppo delle 10 migliori proposte.
Prorogando i termini della Call, i promotori e i partner dell’iniziativa (Enel, ACEA, Bonifiche Ferraresi, Ferrovie dello Stato Italiane, Cisco, IBM e Maire Tecnimont), da tempo stabilmente impegnati sul fronte della sostenibilità e dell’open innovation, intendono offrire al più ampio numero possibile di giovani imprese, ricercatori e sviluppatori, l’opportunità di offrire il proprio contributo alla transizione ecologica del Paese.
Una sfida che non solo impegna in prima linea l’intero ecosistema dell’innovazione italiano ma coinvolge anche gli innovatori di tutto il mondo, come attestano i risultati parziali della Call, con oltre il 20% delle proposte pervenute dall’estero.
Per dare maggiore concretezza ai propri obiettivi e orientare la proposta di tecnologie, soluzioni digitali e servizi innovativi verso challenges e fabbisogni di innovazione puntuali, la Call ha segmentato in 5 “Key Focus Areas” il tema vasto dell’Economia Circolare. Ad oggi i progetti imprenditoriali presentati afferiscono per il 36,30% all’area Circular City & Land; per il 35,9 % all’area Circular Bioeconomy; per il 24,20% all’area Circular Energy Economy; per il 18,15% all’area New Circular Life Cycles; e per un 7,6% all’area Circular Water Economy.
I 20 progetti selezionati accederanno ad un Programma di Pre-Accelerazione, finalizzato a validare soluzioni tecnologiche e modelli di business, attraverso un percorso di affiancamento ed erogazione di servizi “tailor-made”. A conclusione della prima fase verranno selezionati per il Programma di Accelerazione fino ad un massimo di 10 progetti, che avranno la possibilità di accedere ai finanziamenti in equity investment e ad una ricca offerta di facilities messe a disposizione da organizzatori e Corporate Partner.
Per partecipare alla Call “Circular 4 Recovery”, entro il termine ultimo del 28 febbraio, è necessario compilare il form pubblicato sul sito di Marzotto Venture Accelerator, alla pagina https://www.marzottoventure.com/circular4recovery/.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Articoli correlati

Caccia, le Regioni rifiutano la tutela per la tortora

Secca la reazioni delle associazioni ambientaliste al rifiuto delle Regioni di ogni tutela per la tortora: "Senza il Piano di gestione scatterà la moratoria completa"

Il Regno Unito ridurrà le emissioni di CO2 entro il 2035

Il governo britannico fissa per legge l'obiettivo più ambizioso al mondo in materia di cambiamento climatico.  Johnson: "Vogliamo puntare in alto sulla tutela del clima"

Dubbi e criticità sul deposito nazionale rifiuti radioattivi

Dal rischio idrogeologico all’analisi del rischio di incidente rilevante fino alla conservazione delle aree protette: sono le prime anomalie riscontrate da Legambiente. "Un'opera necessaria che si potrà realizzare solo con un processo trasparente e il dibattito pubblico" Questo deposito s'ha da fare di F. DessìLeggi il numero di Nuova Ecologia "Uscita di sicurezza"

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Caccia, le Regioni rifiutano la tutela per la tortora

Secca la reazioni delle associazioni ambientaliste al rifiuto delle Regioni di ogni tutela per la tortora: "Senza il Piano di gestione scatterà la moratoria completa"

Il Regno Unito ridurrà le emissioni di CO2 entro il 2035

Il governo britannico fissa per legge l'obiettivo più ambizioso al mondo in materia di cambiamento climatico.  Johnson: "Vogliamo puntare in alto sulla tutela del clima"

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc
Ridimensiona font
Contrasto