lunedì, Ottobre 26, 2020

Cinema contro le mafie, conclusa in Sicilia la 15edizione

Ultimo atto in Sicilia per la 15a edizione del Festival di cinema itinerante contro le mafie dedicato ai Diritti al Nuovo Mondo. Nove tappe tra luglio e settembre, scandite da film, parole, immagini e volti, che hanno offerto la propria testimonianza per l’affermazione dei diritti universali. Un lungo viaggio a cui hanno preso parte Luigi Ciotti, Maria Pia Ammirati, Salvatore Ceccarelli, Daniela Marcone, Giuseppe De Marzo, Marco Rossi Doria, Marco Omizzolo, Andrea Paco Mariani, Roberto Di Bella, Enza Rando, Sophia Luvarà, Donatella Palermo, Telmo Pievani, Elena Ciccarello, Marco Risi, Rosy Battaglia e tanti altri rappresentanti del Terzo Settore, del giornalismo, del cinema, delle istituzioni, del mondo della ricerca e della formazione.

In totale sono stati 8.500 gli spettatori nella sala virtuale di MyMovies per la visione dei film, 53.181 le persone che hanno seguito il talk e oltre 100.000 le visualizzazioni per le pagine del Festival. Vincente anche la formula proposta quest’anno del doppio appuntamento, con il talk “Diritti al nuovo mondo – Libero Cinema Incontra” condotto da Enrico Fontana prima della proiezione dei film.

Grazie all’impegno di chi ha reso possibile questa edizione, e a questa nutrita partecipazione, ancora una volta Libero Cinema in Libera Terra è stato il megafono che ha dato voce ai territori e agli studenti di tutta Italia, che mai come in questo momento hanno bisogno di nuovi spazi di socialità e confronto per esercitare i valori della cittadinanza attiva e democratica.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Elezioni Usa, Biden mette la questione climatica al centro della campagna elettorale

Una mossa inedita nelle presidenziali americane su cui il candidato democratico punta per sconfiggere il negazionista Trump. Ma nel suo Green new deal restano delle zone d'ombra, a cominciare dal sostegno al fracking per l'estrazione di gas e petrolio

Presentazione del terzo rapporto Osservatorio sisma Fillea e Legambiente

Il convegno online dell’Osservatorio nazionale per una ricostruzione di qualità

Obiettivo Sarno

Il lockdown gli aveva restituito trasparenza ma le acque del fiume campano, il più inquinato d’Europa, hanno ripreso a cambiare colore con la ripartenza delle attività industriali e agricole

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,901FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Elezioni Usa, Biden mette la questione climatica al centro della campagna elettorale

Una mossa inedita nelle presidenziali americane su cui il candidato democratico punta per sconfiggere il negazionista Trump. Ma nel suo Green new deal restano delle zone d'ombra, a cominciare dal sostegno al fracking per l'estrazione di gas e petrolio

Presentazione del terzo rapporto Osservatorio sisma Fillea e Legambiente

Il convegno online dell’Osservatorio nazionale per una ricostruzione di qualità

Obiettivo Sarno

Il lockdown gli aveva restituito trasparenza ma le acque del fiume campano, il più inquinato d’Europa, hanno ripreso a cambiare colore con la ripartenza delle attività industriali e agricole

Alla sorgente dell’ispirazione

Ungaretti, Pasolini, Visconti, Mazzacurati, Rossellini, De Santis. Alcuni artisti che hanno narrato i fiumi o ambientato sui corsi d’acqua i loro capolavori

Roma, sul Tevere e sull’Aniene le barriere dei rifiuti

Due strutture sul Tevere e sull’Aniene raccolgono i rifiuti dall’acqua e ne cambiano la destinazione. Non più il mare aperto, ma percorsi virtuosi di economia circolare