mercoledì 27 Gennaio 2021

Cina, obiettivo emissioni zero entro il 2060

La Cina raggiungerà il picco di emissioni di COintorno al 2030, per poi diventare “carbon neutral” entro il 2060, cioè con bilancio netto di emissioni pari a zero. Lo ha annunciato il presidente cinese Xi Jinping in un videomessaggio proiettato durante la 75esima sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. L’Europa, con il Green deal, stima di raggiungere lo stesso obiettivo entro il 2050.

«La pandemia – ha dichiarato il presidente Jinping – ricorda al mondo che l’umanità deve lanciare una rivoluzione verde e agire più rapidamente per creare uno sviluppo ecologico. I Paesi devono condurre uno sviluppo innovativo, coordinato, verde e aperto a tutti, cogliere le opportunità storiche offerte dal nuovo ciclo di rivoluzione scientifica e tecnologica e dalla trasformazione industriale e realizzare una ripresa verde dell’economia mondiale nell’era post-Covid».

L’annuncio è considerato un passo significativo nella lotta contro il cambiamento climatico, visto che la Cina è la più grande fonte di CO2 al mondo, responsabile di circa il 28% delle emissioni globali. Le sue emissioni hanno continuato ad aumentare nel 2018 e nel 2019, anche se gran parte del mondo ha iniziato ad abbandonare i combustibili fossili. Con la crisi provocata dalla pandemia, inoltre, le emissioni del Paese sono precipitate del 25%, tornando poi di nuovo a salire a giugno, con la ripresa delle centrali a carbone, la produzione di cemento e  altre industrie pesanti.

Nel discorso del presidente però, non ci sono stati riferimenti riguardo al percorso che il paese intende affrontare per raggiungere la decarbonizzazione. Dal punto di vista energetico, Pechino dovrebbe arrivare al 42% di elettricità “pulita” (da risorse rinnovabili e nucleare), in confronto al 32% circa di oggi, e installare 80-115 GW di nuovo fotovoltaico ogni anno.

Secondo l’opinione degli esperti, la dichiarazione di Jinping, che è giunta subito dopo il discorso negazionista di Trump, è stata anche una mossa politica ben mirata. Il presidente ha infatti aggiunto: «Non intendiamo intraprendere una guerra fredda con nessun Paese. La Cina continuerà a ridurre le differenze e risolvere le controversie con gli altri con il dialogo e i negoziati”.

Nel 2014 Jinping aveva già compiuto un passo importante verso la lotta al climate change, firmando con l’ex presidente Usa Barack Obama un accordo che divenne un elemento fondamentale dell’Accordo di Parigi. Gli Stati Uniti di Trump, però, hanno poi abbandonato gli impegni presi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Economia circolare, l’allarme delle imprese: “Manca una programmazione”

Il commento di Unirimap, Assorimap e Assofermet: “Basta ritardi. Servono subito anche 2,625 mld per puntare davvero sulla green economy”

Fusione dei ghiacci a ritmi record, dal ’94 persi 28 trilioni di tonnellate

Il primo studio effettuato con dati satellitari da un gruppo di ricerca dell'Università di Leeds conferma che il fenomeno è ormai in linea con gli scenari più preoccupanti previsti dagli esperti

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, l’allarme delle imprese: “Manca una programmazione”

Il commento di Unirimap, Assorimap e Assofermet: “Basta ritardi. Servono subito anche 2,625 mld per puntare davvero sulla green economy”

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca