Cime di rapa, belle per il viso

Le cime di rapa sono disintossicanti, rimineralizzanti, antistress, antinfiammatorie

Almanacco di Gennaio 2020 a cura di BARBANERA

Le cime di rapa, note anche come broccoletti, fanno bene perché hanno un basso contenuto calorico che le rende ideali nelle diete. Ricche di antiossidanti, abbondano anche in fibre, minerali, ferro, calcio e vitamine A, B, C e K. Sono disintossicanti, rimineralizzanti, antistress, antinfiammatorie. Famoso è il proverbio: “La rapa e il rapanello fanno il viso bello”.

Coltiviamola così Facili da coltivare, le rape crescono bene nelle zone a clima mite e temperato-umido. Temono la siccità e le alte temperature, ma non il freddo. In vaso chiedono contenitori abbastanza profondi con terriccio capace di trattenere l’umidità.

La semina Si può fare anche scalarmente, in luna calante, da aprile fino a settembre, senza interrare troppo il seme: sufficienti buchette di 1-2 centimetri. Una volta spuntate si diraderanno lasciando 8-10 centimetri tra le piante per le rape da radice e circa 35-40 per quelle da broccoletti o da cime. Queste ultime si seminano anche in agosto, senza diradamento.

Raccolta e conservazione Le rape raccolte dopo i primi freddi invernali sono le migliori. Quanto alle cime di rapa, si raccolgono, in luna crescente, da novembre a primavera, staccando infiorescenze e foglie insieme allo stelo centrale prima che i fiori comincino ad aprirsi. Nei climi più freddi si possono conservare in scatole o sacchi di rete in luogo
fresco e asciutto.

Pollice Bio – Una casa per le coccinelle

Nei tronchi abbandonati e sotto i mucchi di foglie secche svernano vari insetti, fra cui le coccinelle. Con il caldo torneranno efficientissime. Ma ora è nostro compito mettere a disposizione dei ripari, ad esempio piccole cataste di legna o qualche tronchetto cavo protetto dalle intemperie. Oppure si potrà costruire un vero e proprio hotel per le coccinelle, ma anche per tutti gli altri insetti utili, realizzando una casetta in legno aperta su due lati all’interno della quale inserire, in scomparti diversi, piccoli rami, cortecce, tronchi, foglie. I piccoli utili amici ringrazieranno.