domenica 19 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Cesena dichiara “emergenza climatica”

Fridays For Future italia

Cesena, prima città in Emilia-Romagna, risponde all’appello del movimento globale Fridays for Future lanciato dall’attivista svedese Greta Thunberg e dichiara l’emergenza climatica, unendosi così ad altre città italiane come Milano e Napoli e complessivamente a oltre 600 giurisdizioni in 13 Paesi del mondo.

La dichiarazione è stata discussa e approvata durante la prima seduta del nuovo consiglio comunale che si è tenuta ieri al termine delle procedure di insediamento e proclamazione di consiglieri e assessori della nuova giunta comunale. La richiesta – arrivata dalla ‘sezione’ cesenate del movimento – prevede un impegno formale e una presa di responsabilità da parte delle istituzioni attraverso interventi concreti e incisivi che limitino le emissioni nette di anidride carbonica. Cesena diventa così la prima città della regione a impegnarsi a trattare i cambiamenti climatici come un’emergenza.

 
Le stesse richieste sono state fatte all’amministrazione comunale di Roma dal movimento dei Fridays for future.”Le attuali temperature insostenibili, sono la chiara dimostrazione che i cambiamenti climatici sono in atto, anche alla luce dei dati Ispra di ieri che certificano che l’Italia nel 2018 ha avuto temperature medie superiori di 1,7°C. rispetto agli ultimi 58 anni. Per questo è ancora più urgente che il Campidoglio dichiari l’emergenza climatica, ed è questo il senso del nostro presidio sotto le finestre del Comune. Negli ultimi mesi numerose nazioni e comuni in tutto il mondo hanno iniziato a riconoscere l’urgenza di attuare contromisure per fronteggiare l’emergenza climatica e in Italia, nonostante il rifiuto del Senato, molti comuni tra i quali Torino, Milano e Napoli, hanno già approvato mozioni per affrontare il problema. 
speriamo che la prossima città sia Roma, per questo  ribadiamo l’invito a tutti e tutte a partecipare insieme a noi il 28 giugno, al presidio in campidoglio per chiedere al comune di dichiarare lo stato di emergenza climatica e attraverso questo, impegnarlo ad agire il prima possibile. Appuntamento sotto la statua di Marco Aurelio alle ore 17 “
Così scrivono i ragazzi di Fridays for future Roma con la speranza di vedere accolta la loro mozione.
Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Sicilia Carbon Free: la presentazione del Rapporto Isole Sostenibili

Energia, acqua, economia circolare, mobilità: le sfide per le isole minori italiane tra cambiamenti climatici e pressione turistica. Appuntamento oggi, sabato 18 settembre, alle 9.30 allo Stabilimento Florio di Favignana, oppure in diretta su questa pagina e su La Nuova Ecologia con la seconda tappa di Sicilia Carbon Free

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss
Ridimensiona font
Contrasto