Cattivi brasiliani

La ministra dell’Agricoltura, Tereza Cristina Dias, si scaglia contro la top model ambientalista Gisele Bündchen: “Lede l’immagine del Paese”. La colpa della modella? Criticare la condotta del governo Bolsonaro in materia ambientale

una foto che ritrae Tereza Cristina Dias con Bolsonaro

La ministra dell’Agricoltura brasiliana, Tereza Cristina Dias, ha parole dure verso la scelta della top model e ambientalista Gisele Bündchen di criticare la legislazione brasiliana e la condotta del governo in materia di preservazione dell’ambiente.

“È assurdo ciò che oggi viene fatto con l’immagine del Brasile – ha dichiarato la ministra – Sfortunatamente ci sono cattivi brasiliani. Per qualche motivo vanno fuori a portare un’immagine del Brasile e del settore produttivo che non è veritiera. Non c’è nessun Paese al mondo che abbia una legge come la nostra”.

Dias ha aggiunto che Gisele Bündchen dovrebbe essere “ambasciatrice del proprio Paese e spiegare che siamo all’avanguardia nel mondo nella preservazione, invece di bastonare il Brasile senza cognizione di causa”.

La modella brasiliana è ambasciatrice Onu in materia ambientale. Durante il governo di Dilma Rousseff si schierò contro l’approvazione del Codice forestale, più recentemente ha criticato il governo di Michel Temer per aver proposto di abolire la riserva naturale di Renca nella foresta amazzonica.

Adidas Energy Boost