mercoledì 26 Gennaio 2022

Acquista

Login

Registrati

Il cambiamento climatico è la minaccia più temuta nel mondo

L'immagine di un'area colpita da siccità

Secondo un’indagine condotta dal Pew Research Center in 26 nazioni, la minaccia più temuta al mondo è il cambiamento climatico. Un fenomeno che preoccupa più di nuovi attacchi terroristici dello Stato Islamico, di cyberattacchi e di una possibile offensiva nucleare da parte del dittatore nordcoreano Kim Jong Un.

In 13 delle 26 nazioni in cui si è focalizzata la ricerca il clima è la preoccupazione più sentita dai cittadini. Si tratta di Argentina, Australia, Brasile, Canada, Corea del Sud, Germania, Grecia, Kenia, Messico, Regno Unito, Spagna, Svezia e Ungheria. La pensano così soprattutto i greci, 9 su 10 delle persone intervistate.

In Italia, invece, è lo Stato Islamico a fare ancora più paura del riscaldamento globale, l’80% degli intervistati contro il 71%. Seguono tra i fattori di rischio più avvertiti il programma nucleare della Corea del Nord (56%), la crisi economica globale (50%), gli attacchi informatici sferrati da altre nazioni (45%), l’influenza della Cina (33%), degli Stati Uniti (22%) e della Russia (20%). 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,811FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Ridimensiona font
Contrasto