lunedì 30 Novembre 2020

Caldo record a maggio in Siberia, 25 gradi sopra al circolo polare artico

Khatanga, Siberia
Immagine ripresa da www.grida.no/resources/2716

La Siberia è alle prese con un’ondata di calore straordinaria. Il 22 maggio scorso, la città di Khatanga, in Siberia, situata a nord del circolo polare artico, ha registrato una temperatura di 25,4 °C. La temperatura media nella località siberiana in questa data è 0 °C e il record registrato è stato di 12 °C.

Il caldo siberiano di maggio non è un evento isolato ma arriva dopo un inverno caldo. Le ripercussioni sugli ecosistemi artici sono già evidenti: incendi e diminuzione della copertura nevosa e di quella del ghiaccio marino in aree come il Mare di Kara, che si trova a nord della Siberia centrale, dove ha iniziato il suo scioglimento stagionale più di un mese prima del solito.

Gli scienziati negli ultimi anni hanno sollevato allarmi per la stabilità del permafrost artico: quando si scioglie, l’anidride carbonica e altri gas serra prima rinchiusi per secoli vengono liberati e accelerano il riscaldamento globale.

[La nostra copertina di febbraio sul permafrost “Massa in estinzione”]

Quest’anno, gli incendi siberiani sono iniziati in modo rapido e insolitamente espansivo. Alcuni funzionari russi hanno dichiarato di aspettarsi che l’estate sarà la più calda della regione, con una stagione degli incendi distruttiva. L’anno scorso le fiamme hanno bruciato circa 4 milioni di ettari di foreste siberiane.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Presentazione della “Nuova Ecologia” di dicembre e della campagna “Unfakenews”

Appuntamento in diretta streaming lunedì 30 novembre alle ore 16:00, per parlare della campagna di Legambiente e “Nuova Ecologia” contro le bufale su ambiente e salute, delle 100 notizie verdi del 2020 e di molti altri contenuti

Coronavirus, a rischio la stagione sciistica. CIPRA: “Occasione per sviluppare un turismo invernale più sano”

La monocultura dello sci non è sostenibile e utilizza 100 milioni di denaro pubblico all'anno. Ma la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi avverte: la montagna ha molto da offrire oltre alle piste

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,161FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Presentazione della “Nuova Ecologia” di dicembre e della campagna “Unfakenews”

Appuntamento in diretta streaming lunedì 30 novembre alle ore 16:00, per parlare della campagna di Legambiente e “Nuova Ecologia” contro le bufale su ambiente e salute, delle 100 notizie verdi del 2020 e di molti altri contenuti

Coronavirus, a rischio la stagione sciistica. CIPRA: “Occasione per sviluppare un turismo invernale più sano”

La monocultura dello sci non è sostenibile e utilizza 100 milioni di denaro pubblico all'anno. Ma la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi avverte: la montagna ha molto da offrire oltre alle piste

ECOFORUM VENETO 2020

Quinta Edizione di EcoForum Veneto in diretta streaming dalle 9.30 alle 12.30 IL PROGRAMMA

Messico, attivista ambientale sequestrato da 33 giorni

È Miguel Vasquez, trent'anni in difesa della natura, per bloccare le centrali idroelettriche. Presunti rapitori hanno fatto sparire ogni traccia