sabato 19 Giugno 2021

Acquista

Login

Registrati

Certificazione “Ecoevents Legambiente”, soluzioni per un calcio più sostenibile

Anche quest’anno il team di Ecoevents è stato invitato a partecipare alla chiusura della sessione invernale 2021 del calciomercato. Un’azione concreta per ridurre l’impatto ambientale di uno degli eventi mediatici e sportivi più attesi

Con la conclusione oggi della sessione invernale 2021 del calciomercato all’Hotel Sheraton San Siro di Milano, dallo sport più seguito dagli anni arrivano nuovi segnali di sostenibilità. All’evento, organizzato da Master Group Sport, è stata infatti invitata a paratecipare anche quest’anno Ecoevents.

Nel 2020 era infatti già stata svolta una pre-certificazione, con il team di Ecoevents che aveva illustrato come si può ridurre l’impatto ambientale di un evento sportivo, attraverso l’attuazione di interventi e procedure, iniziando da piccole azioni. Alcuni ambiti necessari per la certificazione erano già stati adottati, e l’attenzione a tutti i punti del protocollo ha portato al raggiungimento della certificazione “Ecoevents Legambiente”.

Ecoevents è fermamente convinta che il mondo dello sport sia un ottimo veicolo per comunicare i valori di nuovi stili di vita in campo ambientale, sociale ed economico. Senza dimenticare che il calcio rappresenta una cassa di risonanza impareggiabile a livello mondiale. L’evento del Calciomercato è infatti seguito da tv nazionali come Mediaset, Sky e Rai, oltre che da testate nazionali sportive e non.

In cosa consiste la Certificazione “Ecoevents Legambiente”

Certificando l’evento con Ecovents ci si attiene al disciplinare del protocollo avallato da Legambiente Nazionale, perché anche gli eventi possono ridurre l’impatto ambientale attraverso l’attuazione di interventi e procedure ad-hoc. Per guidare ed accompagnare l’evento a ridurre il proprio impatto ambientale, è necessario seguire un determinato protocollo: un disciplinare che elenca le “Best practices”. Ovvero attuare comportamenti virtuosi che attraverso un punteggio possono portare ad una soglia minima alla quale l’evento deve arrivare. La certificazione prende in esame 110 buone pratiche che riguardano 8 ambiti: abbattimento emissioni, gestione rifiuti, logistica e mobilità, food & beverage, risparmio energetico e idrico, comunicazione green, acustica e illuminazione, responsabilità etico sociale. Insomma, ottenere la certificazione Ecoevents Legambiente significa fare davvero qualcosa di concreto per un calcio più sostenibile.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Traffico illecito di rifiuti: 29 arresti in Calabria

Custodia cautelare in carcere per quindici degli indagati, domiciliari per gli altri. L'operazione diretta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

La siccità rischia di essere “la prossima pandemia”

Ad affermarlo è l'Onu in un nuovo report. Almeno 1,5 miliardi di persone sono state direttamente colpite in questo secolo con un costo stimato di 124 miliardi di dollari

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

“Tra le pagine del mare”, il concorso letterario che racconta le località costiere italiane

L'iniziativa è organizzata dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, in collaborazione con Primiceri Editore. Saranno selezionati brevi racconti inediti, ambientati nei centri del nostro Paese affacciati sul mare

Dal 18 al 27 giugno il Decrescita Felice Bike Tour 2021

La manifestazione è alla sua sesta edizione. Un percorso di 300 km a tappe per amanti delle due ruote organizzato da Movimento per la Decrescita Felice e Altri Mondi Bike Tour

Roma, il Festival circolare alla Città dell’altra economia

Dal 16 al 18 giugno in mostra i protagonisti e le esperienze del progetto di educazione alla cittadinanza globale “Metti in circolo il cambiamento”. Spazio alle tredici idee vincitrici e alle esperienze di imprenditoria circolare

Sos tartarughe marine

Legambiente lancia un numero unico per raccogliere le segnalazioni di tracce o di piccoli di tartaruga sui litorali italiani. Un invito a mobilitarsi in modo semplice, inviando un messaggio whatsApp o un sms al 349 2100989
Ridimensiona font
Contrasto