domenica 24 Gennaio 2021

Bolsonaro apre l’Amazzonia alle attività minerarie

Brasile Apre L'amazzonia Alle Attività Minerarie

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha detto venerdì che il paese potrebbe aprire una vasta riserva situata nella foresta pluviale amazzonica all’estrazione mineraria, mossa che già il suo predecessore aveva tentato prima di tornare sui suoi passi a causa di una protesta internazionale.

La National Reserve of Copper and Associates (Renca) occupa circa 46.600 km quadrati, un’area leggermente più grande della Danimarca che si stima ricca di oro, rame, ferro e altri minerali.

“Usiamo le ricchezze che Dio ci ha dato per il benessere della nostra popolazione”, ha detto Bolsonaro.

L’estrazione mineraria è stata vietata nella Renca, situata negli stati settentrionali di Pará e Amapá, per evitare lo sfruttamento da parte di imprese straniere mentre il Brasile si dotava dell’industria necessaria a un simile compito. La riserva è stata istituita da un decreto presidenziale e pertanto può essere revocata dal presidente senza l’approvazione del Congresso.

Il predecessore di Bolsonaro, Michel Temer, ha abolito la Renca nel 2017, ma è stato costretto ad una inversione a U il mese successivo dalle proteste di tutto il mondo.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici

Le armonie della bellezza, presentazione dell’accordo sul terreno di Claudio Abbado

Appuntamento domani, 21 gennaio, alle ore 11.00 sulle pagine Facebook di Legambiente e della Nuova Ecologia e sul sito della Nuova Ecologia