domenica 19 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Biometano, attivato il primo Green Bond in Italia

Impianto Biometano Asja Ambiente Italia

Un Green Bond dedicato alla produzione di biometano da Forsu (frazione organica del rifiuto solido urbano). L’iniziativa è di Asja Ambiente che ha investito un importo complessivo pari a 40 milioni di euro per coprire questa formula di prestito obbligazionario. A sottoscriverlo, per un importo di 21,5 milioni, sono state finora Anthilia Capital Partners, Finint Investments SGR, Consultinvest Asset Management SGR S.p.A., Banca Popolare di Ragusa e Confidi Systema!

Il Green Bond formulato da Asja Ambiente rispetta i principi Icma (International Capital Market Association). È il primo in Italia destinato interamente a finanziare progetti di trattamento e recupero di Forsu, settore nel quale il nostro Paese sconta un deficit impiantistico. L’iniziativa consentirà ad Asja di realizzare nuovi impianti per la produzione di biometano e compost di qualità da Forsu, che si andranno ad affiancare ai tre già operativi e ai due in costruzione. Questa tipologia di impianti rappresenta la soluzione tecnologica più avanzata per la gestione dei rifiuti organici secondo i principi dell’economia circolare, perché consente di sfruttare al massimo le potenzialità degli scarti attraverso la produzione di energia rinnovabile (biometano, la naturale evoluzione della valorizzazione energetica del biogas da discarica) e ammendante agricolo (compost). Nel complesso questi interventi contribuiranno al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

“Ridurre le emissioni di CO2 e il consumo di risorse, applicando i principi dell’economia circolare, è da 25 anni la nostra missione – ha dichiarato Agostino Re Rebaudengo, presidente di Asja Ambiente – Lavoriamo sempre con il massimo impegno e siamo felici della fiducia che Anthilia Capital Partners, Finint Investments SGR, Consultinvest, Banca Popolare di Ragusa e Confidi Systema! hanno già dimostrato sottoscrivendo oltre la metà del nostro green bond. È anche grazie a questi investitori che le imprese italiane possono crescere e creare occupazione sostenibile”.  

Articoli correlati

Sicilia Carbon Free: la presentazione del Rapporto Isole Sostenibili

Energia, acqua, economia circolare, mobilità: le sfide per le isole minori italiane tra cambiamenti climatici e pressione turistica. Appuntamento oggi, sabato 18 settembre, alle 9.30 allo Stabilimento Florio di Favignana, oppure in diretta su questa pagina e su La Nuova Ecologia con la seconda tappa di Sicilia Carbon Free

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss
Ridimensiona font
Contrasto