Biodiversità a rischio, aperte le iscrizioni per “Il Mondo che scompare”

Sia quella naturale che quella sociale è a rischio estinzione. Dal 22 al 24 novembre è in programma il corso della Scuola Casacomune presso la Certosa 1515 di Avigliana (Torino)

 

Certosa a TorinoCasacomune è la scuola di formazione scientifica e di dialogo culturale nata per promuovere i valori e le azioni dell’ecologia integrale e della giustizia sociale. Dedica l’ultimo corso dell’anno a “Il Mondo che scompare” (22-24 novembre) cioè alla biodiversità naturale e sociale oggi sempre più minacciata di estinzione. L’obiettivo del corso è riflettere, informarsi e formarsi su quanto la diversità biologica sia sempre più a rischio non solo per l’estinzione di singole specie, animali e vegetali, ma anche per il degrado, spesso irreversibile, di interi ecosistemi.

Durante le tre giornate a parlare di progressiva perdita della bio-diversità e di foreste saranno le voci di alcuni tra i maggiori esperti in Italia. Tra i relatori interverranno Tommaso Anfodillo, ecologo dell’Università di Padova; Carlo Barbante, chimico e climatologo dell’Università di Venezia; Graziano Rossi e Simone Orsenigo, botanici dell’Università di Pavia; Cesare Lasen, geobotanico e naturalista; Michele Cassol, dottore forestale; Paola Favero, carabiniera forestale. Si tratteranno anche le conseguenze del degrado ambientale sull’ambito sociale e umano con don Albino Bizzotto. dei Beati i costruttori di Pace; don Gabriele Scalmana, incaricato per la Salvaguardia del Creato e don Luigi Ciotti, presidente di Casacomune, Gruppo Abele e Libera. Il sabato sera interverrà Paolo Spigariol, artista multisensoriale con una performance dal titolo “Se i boschi un giorno…”

“Il mondo che scompare” è pensato per insegnanti di ogni ordine e grado, studenti universitari, educatori, ambientalisti, amministratori pubblici e per tutte le persone che hanno a cuore il destino del pianeta.

Previsto uno sconto del 30% per i tesserati Legambiente (allegare tessera in corso di validità). Sono previste agevolazioni per coloro che versano la quota di iscrizione entro il 27 ottobre. Per i giovani fino ai 26 anni sono previste agevolazioni per la quota del corso e per le soluzioni residenziali.

info: 011 3841049 o cell. 3423850062