Auto elettriche, in Germania ogni stazione di servizio dovrà fornire possibilità di ricarica

La nuova decisione rientra nel più ampio piano a sostegno della mobilità sostenibile, ed è un valido alleato per contribuire a eliminare i problemi di rifornimento e a stimolare la domanda dei consumatori / Incentivi alle auto Euro 6, una scelta sbagliata per l’ambiente / Francia, 8 miliardi per il settore delle auto elettriche

L'immagine di una colonnina di ricarica di un'auto elettrica

Continua a crescere l’impegno dei paesi europei verso la mobilità sostenibile. La Germania ha dichiarato che obbligherà tutte le stazioni di servizio a offrire la ricarica delle auto elettriche per contribuire a eliminare i problemi di rifornimento e a stimolare la domanda dei consumatori. La decisione rientra nel più ampio piano che includeva tasse per penalizzare la proprietà di grandi veicoli utilitari sportivi inquinanti con motore a combustione e una sovvenzione di 6.000 euro per sovvenzionare l’acquisto di un veicolo elettrico.

L’annuncio della Germania fa seguito al piano francese per incrementare le vendite di auto elettriche annunciato dal Presidente Macron. “E’ un impegno molto chiaro verso i veicoli a batteria e stabilisce la mobilità elettrica come tecnologia del futuro”, afferma a Reuters The Mobility House, i cui investitori includono Daimler (DAIGn.DE) e l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi.

Nell’ambito dell’impulso economico governativo, 2,5 miliardi di euro saranno spesi per la produzione di celle a batteria e infrastrutture di ricarica, un campo in cui le major petrolifere, i servizi pubblici e le case automobilistiche, tra cui Shell (RDSa.L), Engie (ENGIE.PA) e Tesla (TSLA.O), si contendono il primato.

La domanda di auto elettriche da parte dei clienti è stata limitata dalla scarsa quantità di veicoli in circolazione. In Germania, lo scorso anno le auto elettriche hanno rappresentato solo l’1,8% delle nuove immatricolazioni di autovetture, a confronto del 32% di quelle diesel e il 59,2% di quelle a benzina. Delle 168.148 nuove immatricolazioni di maggio, secondo l’agenzia tedesca KBA, solo 5.578, pari al 3,3%, erano auto elettriche.

Secondo la BDEW (l’associazione tedesca per l’industria dell’energia e dell’acqua), a marzo 2020, la Germania disponeva di 27.730 stazioni di ricarica per auto elettriche. Per ottenere un mercato di massa per le auto elettriche, invece, sarebbero necessarie almeno 70.000 stazioni di ricarica e 7.000 stazioni di ricarica rapida, in modo da tranquillizzare gli automobilisti e risolvere i problemi sull’autonomia delle vetture.

Le prestazioni dei veicoli elettrici sono migliorate di circa il 40% nell’ultimo decennio, grazie alle nuove tecnologie chimiche e alle nuove strategie di progettazione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE