sabato 5 Dicembre 2020

Antonio Nicoletti

39 POSTS0 COMMENTS
https://www.lanuovaecologia.it
Responsabile nazionale Aree protette e biodiversità di Legambiente

Oltreterra mette la montagna  al centro

Il 6 e il 7 novembre l’edizione 2020 del progetto di Slow Food Italia a cui collabora Legambiente. Un laboratorio, luogo di incontro tra società civile, università e ricerca, istituzioni e imprese   Oggi e domani, 6 e 7 novembre, si svolge l’edizione 2020 di Oltreterra, il progetto di Slow Food Italia dedicato ai territori della montagna italiana a cui collabora...

Parchi Day: i 25 anni dei Parchi nazionali nati il 5 giugno del 1995

Nella Giornata mondiale dell’Ambiente si celebra anche il primo quarto di secolo dei Parchi del Cilento, Vesuvio, Gargano, Majella e Gran Sasso. Una festa nella festa per ricordare quanto sia importante la salvaguardia del nostro Pianeta

Mamma orsa con 4 cuccioli avvistata nel Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise

Ma per salvare l'orso bruno marsicano servono più parchi, più risorse e più conoscenza. E un patto reale tra popolazioni appeniniche e istituzioni / Parchi sani, persone sane. La giornata europea dei parchi al tempo del Coronavirus / Niente come prima, il futuro dei Parchi

Parchi sani, persone sane. La giornata europea dei parchi al tempo del Coronavirus

Si celebra il 24 maggio e lo slogan di questa edizione, #ParksForHealth, sottolinea l’importanza del contatto positivo con la natura per tutelare la saluta umana. L’Italia può rilanciare la tutela delle aree protette e passare dall’11 al 30% di territorio nazionale protetto

Anche per il lupo il 2020 inizia con molte difficoltà. E una speranza

In linea con l’uccisone in media di 200-300 esemplari l’anno lungo tutto lo Stivale, in pochi mesi in Calabria sono stati ritrovati alcuni esemplari uccisi. Arvo, lupo trovato ferito, curato e rilasciato in Sila a gennaio, prima di morire, ha viaggiato per tanti chilometri e grazie al suo radiocollare ha lasciato in eredità dati preziosi per la sopravvivenza della sua specie

In Italia serve una strategia forestale nazionale

Nel mondo le foreste ospitano oltre l’80% delle specie terrestri di animali e piante e assorbono ogni anno circa 2 miliardi di tonnellate di CO2. I boschi italiani sono tra i più ricchi di biodiversità, ma servono politiche responsabili e sostenibili. Le 10 proposte di Legambiente (pdf)

In Basilicata occorre rilanciare i calanchi di Montalbano Jonico

Senza i volontari di Legambiente, sostenuti dall’attivismo del Comune, la Riserva sarebbe una delle tante aree protette istituite sulla carta e senza una prospettiva reale. Il suo compleanno però ci offre l’occasione per riflettere sullo stato di salute delle aree protette della regione

La transumanza è patrimonio dell’umanità: ecco perché è così importante

I tratturi non sono solo gli assi portanti del sistema dei sentieri e degli itinerari turistici e culturali, ma rappresentano le infrastrutture verdi che legano la biodiversità dei diversi contesti territoriali. Custodendo la tradizione dell’allevamento estensivo e la zootecnia sostenibile

La bioeconomia delle foreste: conservare, ricostruire. Rigenerare

A Roma il secondo forum nazionale sulla gestione forestale sostenibile organizzato da Legambiente. “Migliorare il patrimonio boschivo incide sulla qualità della vita e dell’economia” / Foreste, buone pratiche da coltivare

Cattura di animali selvatici? Presto al via il 3°Corso

Organizzato dal Parco nazionale della Majella, si terrà presso la sua Sede scientifica, a Caramanico Terme (Pe) dal 4 all'8 novembre 2019. Le lezioni saranno teoriche e pratiche. Dagli elementi di etologia fino al sistema di monitoraggio Per iscriversi

Orso bruno marsicano, servono risposte dal ministero dell’Ambiente

Per tutelare questa specie il dicastero deve investire di più nella strategia nazionale messa in campo dal Patom e non limitarsi a finanziare i soli Parchi nazionali o a coordinare le Regioni interessate

Orso investito in Molise. Gli incidenti stradali tra le principali cause di mortalità

Il 22 agosto a Rionero Sannitico (Is) lungo la statale 17 la collisione con un autoveicolo. Il commento di Legambiente: “L’orso bruno marsicano non si salva nel ‘recinto’, servono corridoi ecologici e misure adeguate”

I parchi in cerca della loro festa

IL COMMENTO Il 24 maggio si celebra la Giornata europea dei parchi. Tante iniziative nel fine settimana. Ma la festa non deve distrarre dai problemi che ancora persistono nel sistema delle aree protette - di ANTONIO NICOLETTI, responsabile nazionale Aree protette e biodiversità di Legambiente

Coltivare foreste resilienti

La monocoltura non serve a contrastare gli eventi estremi che sempre più colpiranno i nostri boschi. Servono strategie di adattamento e interventi di mitigazione per migliorare la biodiversità e favorire la crescita delle difese naturali

Cosa possiamo fare per salvare la biodiversità del pianeta

L'ultimo rapporto della Fao parla chiaro: a rischio razze di bestiame locali, stock ittici e cibo selvatico. Occorre lavorare sulle cause che stanno minacciando la ricchezza e la varietà di specie alimentari e agricole

Si è dimesso il commissario del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

Passo indietro del generale dei carabinieri Di Palma dopo due mesi dall'assunzione dell'incarico. Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa approfondisca i motivi e prenda le decisioni necessarie per rimettere sui giusti binari l’Ente Parco

Zone umide, un bene da tutelare

Il 2 febbraio si celebra la Convenzione internazionale di Ramsar (Iran, 1971). Tre quarti di paludi e torbiere e quasi la metà di laghi, fiumi e coste è a rischio scomparsa. Aree in cui ci sono colture di pregio, allevamento e pesca, e cornici per il turismo e le attività ricreative. Le iniziative di Legambiente per valorizzarle (pdf)

Buone notizie dal Parco nazionale d’Abruzzo

Nell'area ci sono 11 nuovi cuccioli di orso bruno marsicano nati nel 2018. Un risultato importante frutto di un intenso lavoro tecnico e della buona gestione dell’area protetta

A Caramanico terme il Forum degli Appennini

L’appuntamento organizzato da Legambiente è un’Agenda per le aree protette: proposte e strategie per l’Appennino contemporaneo

Tre orsi morti in Abruzzo

Legambiente chiede sanzioni per i responsabili, maggiori poteri al Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e un impegno straordinario del Ministero per salvare l’Orso 

La bioeconomia delle foreste

Questo il titolo del primo forum nazionale sulla gestione forestale sostenibile  promosso da Legambiente. Si terrà a Roma il 20 novembre

Raganello, Legambiente: approfondire la verità, e ridare speranza alle Gole

Nicoletti: “Oltre a soddisfare le richiesta di giustizia per i morti e chi è rimasto in vita, bisogna far ripartire la fruizione in un territorio che rischia l’oblio. La consapevolezza del rischio in natura è il primo passo per prevenire incidenti”

Antonio Nicoletti: “Fruire la natura con il senso del limite”

Si può lasciare al singolo la valutazione del rischio che si corre per una escursione in natura, visto che in natura il rischio zero non esiste? Leggi anche: Dramma sul Pollino, escursionisti travolti - L'approfondimento di Nuova Ecologia: Rischi di Natura e

Camoscio day, una giornata per quello più bello del mondo

Oggi la popolazione nei parchi interessati dalla sua presenza  si attesta oltre i 2800 esemplari. Dalla Majella ai Monti Sibillini

Buone notizie per l’orso marsicano

La Regione Abruzzo ha approvato i confini dell’area contigua del Parco nazionale d'Abruzzo Lazio, e Molise. Il commento di Legambiente: “Un passo verso l’applicazione della Legge 394/91 e importante per proteggere l’Orso bruno marsicano”

Bolzano, l’ex presidente Durnwalder condannato per non aver rispettato la legge sulla caccia

IL COMMENTO. Una sentenza importante perché riconosce il risarcimento del danno erariale provocato per aver emanato per anni decine di decreti che consentivano ai cacciatori altoatesini l’uccisione di animali selvatici protetti da norme europee e nazionali

Come sta l’orso in Abruzzo?

IL COMMENTO. Se da una parte ci tocca commentare il rinvenimento di un esemplare morto la scorsa settimana a Campoli Appennino, nella zona esterna al Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, dall’altra la buona notizia è che nel Parco nazionale della Majella è stata avvistata un’orsa con tre piccoli

Parco nazionale d’Abruzzo, non è stato il narcotico ad uccidere l’orso

Sono questi i primi risultati della necroscopia effettuata presso la sede di Grosseto dell’Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana, che confermano la correttezza dell’operato dei veterinari dell’Ente parco coordinati da Leonardo Gentile

Legambiente in Abruzzo, tra mobilitazione e festa

Il 21 aprile l’associazione in piazza a Sulmona contro la centrale Snam e a Pettorano sul Gizio per rinnovare l'impegno in favore della natura

“Giù le mani dai guardiaparco nei Nebrodi”

La proposta del governo siciliano di abolire il corpo di vigilanza nel Parco nazionale non risolverebbe i problema del Corpo forestale regionale. I controlli ambientali vanno al contrario rilanciati, favorendo nell’isola la presenza dei carabinieri forestali

Testo unico forestale: sì, ma

Il commento. Il decreto legislativo può garantire e rafforzare la più grande infrastruttura verde del Paese, a condizione che gli atti amministrativi che seguiranno siano coerenti e aiutino a superare i dubbi e le perplessità emerse nel dibattito pubblico  

Rimuovere Antoci dal Parco dei Nebrodi è sbagliato e pericoloso

IL COMMENTO. Un atto che rischia di far ritornare indietro un territorio che, grazie all’azione del presidente, aveva imboccato la strada della legalità e della lotta contro la presenza oppressiva della mafia. Anche grazie al suo Protocollo di legalità

Parchi, le nuove nomine un segnale, ma non sufficiente

IL COMMENTO di LEGAMBIENTE. A Pantelleria, ultimo nato tra le aree protette nazionali, è stato nominato presidente l’attuale sindaco in scadenza di mandato Salvatore Gabriele, mentre a La Maddalena Fabrizio Fonnesu giovane ingegnere maddalenino. Il ministro Galletti però non è stato in grado di dare una governance a tanti altri...

Minacce al maresciallo che protegge la Sila, la solidarietà di Legambiente

Venticinque pini laricio tagliati nel Parco nazionale. Minacce a Massimo Salerno, che ha proceduto ad arresti e denunce per tagli abusivi, bracconaggio e pascoli illegali. Legambiente: “Lo abbiamo sempre sostenuto, continueremo a farlo"

Il 2 febbraio è la giornata mondiale delle zone umide

È un’occasione per ricordare il ruolo fondamentale che svolgono questi ambienti: accolgono la più grande biodiversità della Terra, sono fulcro di importanti rotte migratorie, ma sono anche ecosistemi particolarmente sensibili all’impatto dei cambiamenti climatici. Il tema per il 2018 è “le zone umide per un futuro sostenibile delle città”. Tutti gli appuntamenti in Italia / Paradisi in riserva

Corre nella Sila il filo rosso della ‘ndrangheta

Per sfruttare illecitamente il bosco i clan affidano la gestione del business a un loro responsabile, un plenipotenziario del crimine nel territorio del Parco. Legambiente: “Ci sono imprese oggi sotto il giogo della ‘ndrangheta che possono essere recuperate e liberate dalla dipendenza criminale”
ICONA recensioni Stige, maxiblitz contro la 'ndrangheta

BioEUParks, buona pratica di successo

Premiato a Bruxelles, il progetto mira a sviluppare una filiera sostenibile per l’approvvigionamento di biomassa legnosa in 5 parchi europei. Legambiente è la capofila

Bruxelles, la natura ringrazia. Ma il voto non basta

Gli eurodeputati, con schiacciante maggioranza, sostengono le direttive per la biodiversità. Un risultato raggiunto grazie alla mobilitazione delle associazioni. Ma c'è ancora molto da fare

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

16,645FansLike
21,206FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

È Rosario Esposito La Rossa l’ambientalista dell’anno, vincitore del Premio Luisa Minazzi

"Crediamo nei sogni impossibili" ha affermato dopo la vittoria. RInviata alla primavera la quarta edizione del Festival della virtù civica, che porterà a Casale Monferrato gli otto finalisti

L’ecologismo è una forma di umanesimo. L’intervista a Telmo Pievani

Dal mensile di settembre - Cambiamenti climatici, perdita di biodiversità, crisi economica e pandemie. Tutto è legato ma riconosciamo il pericolo solo quando è imminente. E la politica, commenta l’autore di “Homo sapiens e altre catastrofi”, spesso non è all’altezza delle sfide globali

Cercatori di verità

"La scienza ci rende consapevoli delle trasformazioni in corso". L'editoriale del direttore Francesco Loiacono su La Nuova Ecologia di dicembre

Giornata Mondiale del suolo, CIC: la sua tutela sia al centro dell’agenda politica

È l'appello del Consorzio Italiano Compostatori che promuove la piattaforma S.O.S. Soil - SAVE ORGANICS IN SOIL, «conserva la sostanza organica del suolo»

Sanità, economia e green deal: le prospettive del rilancio dopo la crisi

Un webinar organizzato dall'Università Cattolica del Sacro Cuore. Il Presidente Ciafani: "La pandemia potrebbe essere un'opportunità per avviare la transizione climatica"