venerdì, Ottobre 30, 2020

Fabio Massi

2 POSTS0 COMMENTS

A cinque anni da Fukushima

L'anniversario del disastro  preceduto dalla chiusura di due reattori a Takahama. Un provvedimento che mette in luce contraddizioni e incertezze del paese sulla sicurezza nucleare
ICONA_link_interno Sol Levante al bivio
ICONA_dossier IL NOSTRO SPECIALE DEL 2011 (pdf)

Giappone al bivio

Tokyo lo scorso agosto ha riavviato la centrale di Sendai, mettendo fine al blocco deciso all’indomani del disastro di Fukushima. Ma la gran parte dei giapponesi è ormai contraria al nucleare. E il mercato delle rinnovabili continua a crescere

Stay Connected

20,933FansLike
2,408FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...

Nel 2019 cinquanta banche hanno finanziato la perdita di biodiversità

Nel 2019 le 50 banche più potenti del pianeta hanno investito su imprese che con le loro attività stanno accelerando l'estinzione di specie animali...

“Ripartiamo dall’acqua”, idee e proposte per l’Italia

Al 2° Forum sul servizio idrico integrato sostenibile Legambiente lancia 5 proposte con al centro riqualificazione, innovazione e investimenti strategici per il Sud. L'associazione: “Ecco il nostro progetto per fare del servizio idrico un pilastro del Piano nazionale di ripresa e resilienza” / GUARDA IL VIDEO DELL'INCONTRO