sabato 8 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Elisa Cozzarini

83 POSTS0 COMMENTS
Laureata in Scienze Politiche a Trieste, come giornalista si occupa di ambiente, e in particolare di fiumi, da oltre dieci anni. Si dedica al racconto del territorio del Friuli Venezia Giulia e del Veneto attraverso la scrittura, la fotografia e l'audiovisivo. Ha pubblicato diversi libri per Ediciclo/Nuovadimensione, tra cui "Radici liquide. Un viaggio inchiesta lungo gli ultimi torrenti alpini", 2018, finalista al Premio Mario Rigoni Stern.

Pordenone, i canoisti puliscono il fiume Noncello

Tra loro anche Daniele Molmenti, campione olimpico a Londra nel 2012. Il monitoraggio fa parte della campagna "Spiagge e fondali puliti" di Legambiente

Dolomiti: lo striscione “basta impianti” spunta ovunque

A srotolare le scritte dalle cime è un gruppo informale di imprenditori, fotografi, videomaker. L'obiettivo è lasciare le montagne libere dalle infrastrutture

‘La montagna abbia anche spazi liberi da infrastrutture’. L’intervista a Umberto Martini

Serve un nuovo equilibrio fra ecologia, economia e società. "Va posto un freno alla ricerca continua di nuove aree dove portare lo sci di massa"

Al via i mondiali di sci a Cortina. Il circo bianco tra impianti in rosso e danni alle montagne

Dal Terminillo alle Dolomiti, numerosi progetti di impianti sciistici minacciano le montagne. Con i Mondiali di questo mese, e le Olimpiadi “Milano Cortina 2026”, si tenta di sostenere un turismo in calo. Mentre cresce quello sostenibile

La montagna sbiancata

Sulle Alpi le temperature crescono il doppio della media globale e i ghiacciai si sono già dimezzati. La campagna di Legambiente e del Comitato glaciologico fotografa un mondo in via d’estinzione. Ora bisogna agire per l’adattamento e la mitigazione / Marmolada, Rifugio Pian dei Fiacconi distrutto da valangaCAROVANA DEI GHIACCIAI

Marmolada, Rifugio Pian dei Fiacconi distrutto da valanga

Vanda Bonardo, Presidente CIPRA Italia: «Sono segnali di cambiamento climatico che dovrebbero indurci ad accelerare i processi di mitigazione e a mettere in atto nuove strategie di adattamento» / Carovana dei ghiacciai, la Marmolada sta morendo

L’ecologismo è una forma di umanesimo. L’intervista a Telmo Pievani

Dal mensile di settembre - Cambiamenti climatici, perdita di biodiversità, crisi economica e pandemie. Tutto è legato ma riconosciamo il pericolo solo quando è imminente. E la politica, commenta l’autore di “Homo sapiens e altre catastrofi”, spesso non è all’altezza delle sfide globali

Fiumi d’Italia, rischio in corso

Cambiamenti climatici e consumo di suolo aumentano la potenza e la pericolosità di eventi estremi come esondazioni e allagamenti. Eppure le soluzioni, al naturale, per mettere in sicurezza il territorio non mancano

La scuola al centro: una lezione per tutti

Strutture, personale, patti educativi, inclusione, sostenibilità. A pochi giorni dal suono della campanella, sono ancora molti i nodi da sciogliere e molte le fragilità evidenziate dalla pandemia. Ecco perché il 2020-2021 è da considerare l’anno zero per la formazione in Italia / Se riparte la scuola riparte il paese, l'editoriale di Vanessa Pallucchi / Scuola, è tempo di seminare futuroL’imprevisto necessario di Franco Lorenzoni / I progetti innovativi Tra natura e inclusione sociale: le classi modelloA colloquio con l'ex ministro Fioramonti: ‘Se chiude una piccola scuola, muore una comunità’

Le due facce del Coronavirus: Venezia al bivio

Svuotata dalla pandemia, la Serenissima appare fragile ma svela potenzialità oscurate dal turismo di massa. Per costruire un futuro diverso e invertire la curva dello spopolamento / Dal mensile di Giugno  / Venezia affonda

Progetto Life Magredi Grasslands: finalista per il Premio Natura2000

E' l'unico italiano tra i 27 finalisti d'Europa. Comprende: i Magredi del Cellina, il Greto del Tagliamento, la Valle del Medio Tagliamento e la Confluenza dei fiumi Torre e Natisone. Per votarlo c'è tempo fino al 15 settembre 2020 / VOTA IL PROGETTO  / Il nostro servizio Praterie d'Italia

Protezione Alpi, Vanda Bonardo: “Serve sinergia tra metropoli ed entroterra”

Bisogna destinare più attenzione e più servizi alle terre alte. Intervista alla responsabile Alpi di Legambiente, neoeletta Presidente della Cipra / Tutela delle Alpi, i promossi e i bocciati da Legambiente

Montagne in discesa libera

DAL MENSILE La produzione di neve artificiale ha un impatto devastante per il consumo d’acqu e sulla biodiversità montana. Ma nel nostro Paese manca qualsiasi strategia per lo sviluppo delle terre alte. E si continua a sprecare denaro pubblico per impianti sciistici in perdita

Il cambiamento climatico visto dal Golfo di Trieste

DAL MENSILE Due ricercatori dell’Istituto di scienze marine del Cnr hanno messo insieme le misurazioni della temperatura raccolte nella baia dal 1899 a oggi. Si tratta di una delle più lunghe serie temporali del Mediterraneo. E per questo preziosa

Il Calderone è nudo

Il ghiacciaio più a sud d’Europa, sul versante nordest del Gran Sasso, è scomparso vent’anni fa, come sanno bene gli alpinisti. Il “Requiem” ha mostrato a tutti lo stravolgimento in corso sull’Appennino

Per chi suona il requiem

Dalla Valle d’Aosta al Friuli, il 27 settembre Legambiente ha organizzato una veglia funebre per ogni ghiacciaio in via d’estinzione nell’arco alpino. Un invito ad agire all’opinione pubblica e alla politica. Prima che sia troppo tardi

Cambiamenti climatici, soluzioni hacker contro l’emergenza

Il 16 e 17 novembre in Trentino il primo hackathon organizzato in Italia dal Programma europeo Copernicus. Obiettivo proporre soluzioni utili per l'adattamento nel settore dell'agricoltura / Copernicus, on line la banca dati sul clima

La lezione di Vaia

Il ciclone che un anno fa ha colpito le montagne del Triveneto ha svelato la fragilità della nostra filiera del legno: scollegata dall’offerta interna e dipendente dalle importazioni, anche a causa della delocalizzazione nell’Est Europa. Spuntano però segni di ripresa / A Roma il 2° Forum Bioeconomia delle foreste

Foreste, buone pratiche da coltivare

Bisogna legare la gestione dei nostri boschi a criteri di sostenibilità e di responsabilità degli operatori. E, per questo, ripensare pianificazione, criteri di tutela e utilizzo dei prodotti. A Roma il forum nazionale organizzato da Legambiente

Fiumi di errori

Vaia poteva essere l’occasione per ripensare il rapporto con i corsi d’acqua, ma nella gran parte dei casi si stanno spendendo soldi pubblici per rifare opere che non hanno retto all’alluvione

L’altra Venezia: il turismo dolce

Dal pescaturismo al Sentiero delle barene: breve guida per uscire dalla massa

Venezia, laguna a rischio

Il traffico lungo il Canale Malamocco-Marghera ha stravolto la morfologia del territorio. Il commento di Luca Zaggia, geologo dell’Istituto di geoscienze e georisorse del Cnr

Venezia affonda

Mentre il turismo mordi e fuggi cresce, gli abitanti scappano via. Canali e rii sono solcati senza sosta da imbarcazioni a motore che inquinano e provocano danni alla laguna. Ma non si riescono a fermare neanche le Grandi Navi. Né lo sperpero sul Mose L'analisi dell'esperto Luca Zaggia / "Una città di cartapesta", il commento di. Sebastiano Venneri      

Morìa api in Friuli: a “scuola” per evitare il processo

Uno degli agricoltori, indagato per inquinamento ambientale, ha di recente chiesto l'ammissione alla messa alla prova. Reato estinto se seguirà la formazione sul corretto utilizzo dei fitofarmaci Inchiesta: alveari sotto attacco Il naturalista Fontana: "L'uso di insetticidi deve essere ridotto il più possibile"

“L’uso di insetticidi deve essere ridotto il più possibile”

A parlare così è Paolo Fontana, naturalista, ricercatore presso la fondazione Mach di Trento, apicoltore da oltre trent’anni e autore del libro "Il piacere delle api"

Alveari sotto attacco

Dagli inizi degli anni 2000 in Friuli sono frequenti le morìe di api, soprattutto durante la semina del mais. Da quando la procura di Udine indaga sull’uso illecito di pesticidi neonicotinoidi qualcosa sta cambiando. Nonostante le resistenze degli agricoltori  L'intervista al naturalista Fontana

“È tempo di osare, c’è bisogno di più democrazia”

L’autore de “Il tempo della complessità” traccia un bilancio culturale della nuova epoca. E spiega: “L’Europa ha trascurato gli obiettivi sociali privilegiando quelli finanziari”

Un pilastro per tutti

Pari opportunità e accesso al mercato del lavoro, protezione sociale e inclusione. Alcuni dei principi su cui a fine 2017 l’Europa ha basato i diritti sociali. Un intervento per ridurre le disuguaglianze. Anche territoriali

Incentivi all’idroelettrico, i rischi per i corsi d’acqua naturali

Legambiente, Coordinamento nazionale Free Rivers Italia e Cirf criticano lo sblocco varato dal Governo. Il vicepresidente dell’associazione ambientalista Edoardo Zanchini: “La lobby dell’idro ha pesato su Bruxelles e i ministeri dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente non sono stati in grado di rispondere”

“Andare a piedi cambia il nostro sguardo sulla città”

Per l’architetto e scrittore Gianni Biondillo solo camminando si può scrivere la storia. E il cammino è democratico, pone tutti sullo stesso piano Passeggiate metropolitane

Festival di strada

Dal 3 al 5 maggio il “Jane’s walk” in tutto il mondo, anche in Italia Passeggiate metropolitane

Passeggiate metropolitane

Per riscoprire luoghi nascosti o ritrovare il benessere, per ricostruire una comunità o denunciare il degrado. Si diffondono lungo lo Stivale le escursioni nelle periferie urbane, veri e propri viaggi nella bellezza e nella memoria Festival di strada"Andare a piedi cambia lo sguardo" Città in cammino di S. Polci Ritorno a Corviale di E. Galgani

E il reddito va giù

Nel nostro Paese, più che altrove, il divario fra ricchi e poveri aumenta. È una tendenza iniziata negli anni ‘80, che ha registrato un’accelerazione con la crisi del 2008

“Ingiustizie sociali e degrado ambientale sono frutto di scelte politiche ben precise. Da scardinare”

INTERVISTA A FABRIZIO BARCA. L'economista è fra i promotori del Forum Disuguaglianze Diversità. Un luogo in cui provare a connettere sensibilità e istanze diverse per ottenere un "impatto sistemico". E colmare il vuoto lasciato dalla crisi dei partiti tradizionali

In piazza per il clima

Aran Cosentino, 17 anni,è già noto per aver salvato il torrente Alberone dalla speculazione. Oggi è fra i promotori dell’iniziativa in programma a Udine il 15 marzo. Sulla scia di Greta Thunberg ICONA recensioniGlobal strike for future, anche i giovani di Legambiente in piazza

Il rumore del mare

L’Ue lo ha riconosciuto come fattore inquinante ma manca un lavoro di monitoraggio e controllo. Molto rimane da fare sul fronte normativo e su quello della conoscenza del “soundscape”

Modello Copenhagen

La capitale danese ha investito 134 milioni di euro in dieci anni per migliorare le infrastrutture dedicate alle due ruote. Coniugando sostenibilità e qualità dei servizi / ICONA recensioniIntervista a Ermete RosICONA recensioniRitorna alla storia di copertina "Città senza smog"

“Metà delle merci movimentate in città potrebbe essere trasportata in bici”

A parlare così è il il titolare e fondatore di Triclò, Ermes Ros, un’impresa nata nel 2011 a Padova e oggi operativa anche a Vicenza, Verona, Treviso, Mestre e Venezia, dove ovviamente le consegne sono a piedi

Youth Bank, come dare credito ai giovani

Assistenza ai senza tetto, percorsi ciclopedonali, spazi di aggregazione. Sono solo alcune delle attività realizzate con fondi la cui destinazione è decisa da ragazzi under 25

Tempesta Vaia, a Belluno un convegno sul futuro dei territori colpiti

Il dibattito si è tenuto a tre mesi dall'evento che ha danneggiato 42.500 ettari in Trentino, Alto Adige, Veneto e Friuli. Per gli esperti quanto accaduto rappresenta un'opportunità per aumentare resistenza e resilienza delle foreste

Tempesta Vaia, i danni per le foreste del Nordest

L’evento è stato il più distruttivo mai registrato per le aree boschive del nostro Paese. I numeri del report della Direzione Foreste del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo

Praterie d’Italia

Si chiamano Magredi e rappresentano il sistema di prati stabili più esteso del nostro Paese, con caratteristiche di biodiversità uniche in Europa. A minacciarle è l’abbandono delle pratiche agricole tradizionali. Al via un progetto Life per salvarle

Prima la vita

Dalla Terra dei fuochi, tra Napoli e Caserta, ai quartieri intorno all’Ilva di Taranto, fino al Veneto avvelenato dai Pfas. Sono spesso le madri a battersi per un ambiente salubre. In attesa che venga finalmente riconosciuto dall’Onu ICONA documenti Il nostro speciale "Invisibili"

Monte Rosa da mangiare

Paysage à manger è un’iniziativa di agricoltura di montagna portata avanti in Valle d’Aosta. Un modo per salvare antichi sapori e saperi

Se il paziente è visto come una persona

Il film Corte Battera di Erika Rossi racconta il progetto Microaree di Trieste. La cura si puù ripensare fuori dagli standard istituzionali. Il link

Una città che cura

A Trieste nascono le microaree, grazie all’accordo tra l’azienda sanitaria, il Comune e l’Ater. Spazi destinati a persone in difficoltà per soddisfare bisogni di salute ma anche sociali ICONA_opinioni Un'esperienza controcorrente di VITTORIO COGLIATI DEZZA / Il documentario Corte Battera

Lana rigeneratrice

Così un antico lanificio ha superato la crisi, grazie alla cultura, all’arte e all’economia circolare. La storia esemplare della famiglia Paoletti, in provincia di Treviso / Il filo che unisce

I paradossi di Ostia

Lungo i 6 km del litorale di Ostia ci sono ristoranti, resort, locali esclusivi, il cui ingresso può essere negato anche a pagamento. Per trovare una spiaggia libera i romani sono abituati ad andare a Capocotta. Non ci provano nemmeno a entrare altrove

Spiagge proibite

Dagli accessi al mare negati ai depuratori che inquinano. Fino alle scelte sbagliate contro l’erosione. Viaggio lungo le coste del nostro Paese, dove prendere il sole e farsi un bagno resta purtroppo un’utopia

Global warming, come gestire l’inevitabile

“L’uomo e la farfalla” è l’ultima fatica del climatologo Filippo Giorgi, membro dell’Ipcc dagli inizi degli anni '90. Un invito a passare all’azione e a non rassegnarsi. La nostra intervista

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Sex and the cancer, contro ogni tabù

C’è un aspetto nella diagnosi di cancro di cui ancora troppo poco si parla: come cambia la sessualità con e dopo il tumore. Appuntamento all’11 maggio con un convegno sul tema

Clima, aprile 2021 il più freddo in Europa dal 2003

Lo rileva l'ultimo bollettino diffuso dal Copernicus climate change service. A livello globale registrate temperature superiori di 0,2 gradi rispetto alla media del periodo 1991-2020

L’87% dei cittadini di Roma e Milano chiede più spazi verdi

È quanto emerge dai dati italiani del sondaggio europeo YouGov, commissionata dal movimento europeo Clean Cities di cui fanno parte Legambiente e Kyoto Club. Firma la petizione per una mobilità a zero emissioni
Ridimensiona font
Contrasto