giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Australia, 3 miliardi di animali uccisi dagli incendi del 2019-2020

Quasi tre miliardi di animali fra mammiferi, rettili, uccelli e anfibi sono stati uccisi o colpiti dai devastanti incendi che hanno sconvolto l’Australia fra il 2019 e il 2020. Si tratta di una stima quasi tre volte superiore a quella pubblicata lo scorso gennaio e che comprende 143 milioni di mammiferi, 2,46 miliardi di rettili, 180 milioni di uccelli e 51 milioni di anfibi. Per gli animali rimasti in vita, la sfida sarà quella di resistere in un habitat completamente modificato, privato di risorse e rifugi.

Sono le cifre rivelate dal report Australia’s 2019-2020 Bushfires: The Wildlife Toll, commissionato dal WWF Australia, la prima ricerca al mondo su questo tema.

Dieci scienziati dell’Università di Sydney, dell’Università del Nuovo Galles del Sud, dell’Università di Newcastle, della Charles Sturt University e di BirdLife Australia hanno contribuito a realizzare la maggior parte del lavoro. Si tratta del più grave singolo evento per la fauna selvatica in Australia, tra i peggiori al mondo e che molto probabilmente destinerà alcune specie all’estinzione.

“I primi risultati dello studio sono scioccanti – ha detto il CEO del WWF, Australia Dermot O’Gorman – È difficile pensare ad un altro evento in qualsiasi parte del mondo, che abbia ucciso o costretto a migrare così tanti animali. Questo è uno dei peggiori disastri naturali della storia moderna”.

Ha poi aggiunto che con gli incendi estremi – anche detti mega incendi – che diventano sempre più frequenti a causa del cambiamento climatico, i risultati provvisori “danno ad altri paesi un’idea sul futuro dominato dai mega incendi e del loro impatto devastante sulla fauna selvatica”. La ricerca è stata pubblicata in tempo per essere presa in considerazione per la revisione della principale legge ambientale dell’Australia – l’Environment Protection and Biodiversity Conservation (EPBC) Act (Legge sulla protezione dell’ambiente e la conservazione della biodiversità), il cui aggiornamento assume ora una particolare rilevanza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto