L’arte contemporanea anima il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise

Appuntamento il 1 settembre a Pescasseroli con la prima edizione della manifestazione. In mostra l’installazione Animale-Vegetale (Il Cuore) dell’artista-designer Marcantonio Raimondi Malerba

Arteparco al Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise

L’arte contemporanea entra nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Sabato 1 settembre a Pescasseroli, in provincia de L’Aquila, verrà inaugurata la prima edizione di ‘Arteparco’ con l’installazione site-specific Animale-Vegetale (Il Cuore) dell’artista-designer Marcantonio Raimondi Malerba.

Obiettivo dell’installazione è rendere le storiche faggete del Parco, patrimonio dell’Unesco, non solo cornice, ma parte stessa dell’opera.

L’iniziativa, si legge sul giornale ‘Il Centro’, è ideata dall’agenzia di comunicazione Paridevitale in collaborazione con l’Ente Parco e il Comune di Pescasseroli.

Arteparco si propone di invitare ogni anno un artista a confrontarsi con le Foreste Vetuste del Parco realizzando un’opera che, composta interamente con materiali ecologici, si trasformerà seguendo i ritmi e le condizioni dettate dall’ambiente, dichiarando così la sua ‘appartenenza’ al Parco.