domenica 17 Ottobre 2021

Acquista

Login

Registrati

Approvato il documento finale della Strategia Ue sulla biodiversità per il 2030

Approvata dal parlamento europeo con 515 voti a favore e 90 contrari. Confermato l’obiettivo di proteggere almeno il 30% delle terre e dei mari europei entro il 2030. Previste la riduzione dell’uso dei pesticidi del 50% e l’adozione di una moratoria sul deep sea mining

Con 515 voti a favore e 90 contrari il parlamento europeo ha votato il 9 giugno le conclusioni della Strategia Ue sulla biodiversità per il 2030. La versione definitiva del documento strategico preparato dalla Commissione, e che era già stato reso pubblico dal maggio del 2020, è stata integrata con una serie di importanti considerazioni e raccomandazioni.

Tra le decisioni più attese quella di confermare l’obiettivo di proteggere almeno il 30% delle terre e dei mari europei entro il 2030. Inoltre, per un terzo di questo 30% – in cui ricadono tutte le foreste primarie quelle di vecchia crescita – le norme di tutela devono essere particolarmente stringenti.

Al fine di evitare il fallimento registrato dalla Strategia Ue sulla biodiversità per il 2020, in questa nuova versione è stata definita la necessità di introdurre obiettivi vincolanti per legge e per ciascun paese membro. In pratica, spetterà adesso alla Commissione proporre agli Stati membri delle policy concrete.

Tra le altre misure, sono previste la riduzione dell’uso dei pesticidi del 50% entro il 2030 e l’adozione di una moratoria sul deep sea mining, vale a dire l’attività mineraria in acque profonde (ossia il processo di estrazione dei minerali che avviene su un fondale oceanico) i cui impatti sull’ecosistema non sono ancora stati quantificati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Cinque anni di Premio nazionale “Verso un’economia circolare”

Iscrizioni aperte dal 24 settembre al 26 novembre 2021 per la quinta edizione che vede tra i promotori Fondazione Cogeme e Kyoto Club. BANDO INTEGRALE - SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Coldplay, tour mondiale a basso impatto

Consapevole della crisi climatica, la band britannica punta su ridotte emissioni di anidride carbonica, energia da fonti rinnovabili, coriandoli biodegradabili e sconti per chi raggiunge i concerti senza gravare sull'ambiente

Ecoturismo, gli Oscar di Legambiente alle migliori esperienze sostenibili e inclusive

Dall’Atlante della Mobilità Dolce all’app per scoprire un’area marina protetta, dagli orti sociali al book crossing: riconoscimenti a 5 strutture ricettive, 4 aree protette, una personalità e 2 network

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Coldplay, tour mondiale a basso impatto

Consapevole della crisi climatica, la band britannica punta su ridotte emissioni di anidride carbonica, energia da fonti rinnovabili, coriandoli biodegradabili e sconti per chi raggiunge i concerti senza gravare sull'ambiente

Ecoturismo, gli Oscar di Legambiente alle migliori esperienze sostenibili e inclusive

Dall’Atlante della Mobilità Dolce all’app per scoprire un’area marina protetta, dagli orti sociali al book crossing: riconoscimenti a 5 strutture ricettive, 4 aree protette, una personalità e 2 network

Rinnovabili, Cingolani: “In Italia 3 gigawatt di impianti bloccati dalle Soprintendenze”

Il ministro nel suo intervento in Commissione Ambiente: "Rispetto assoluto per il paesaggio, ma anche per la lotta al cambiamento climatico. Dobbiamo raggiungere l'obiettivo del 72% di fonti pulite al 2030"

Roma, i bus turistici tornano nella zona a traffico limitato

Lo ha deciso il Tar del Lazio con la sospensione del divieto di circolazione. Le associazioni: "Sono mezzi vecchi e inquinanti. Rifiutiamo fermamente proposte di riapertura, con aumento di emissioni che sono già costate alla collettività procedure di infrazione da parte della Comunità Europea"

ECOSISTEMA SCUOLA

Presentazione del XXI Rapporto di Legambiente sulla qualità dell'edilizia scolastica e dei servizi
Ridimensiona font
Contrasto