sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Ambiente e clima importanti per oltre il 90% dei cittadini europei

Clima indagine Eurobarometro

Per oltre il 90% dei cittadini europei la protezione dell’ambiente e del clima è importante. A dirlo è una nuova indagine Eurobarometro, secondo cui il 91% dei cittadini dei Paesi membri dell’Ue considera come un problema grave i cambiamenti climatici, mentre per l’83% è necessario un passo in avanti dal punto di vista legislativo per affrontare in maniera efficace questa emergenza. Oltre che da Bruxelles, risposte concrete devono però arrivare anche dalle grandi imprese e dall’industria, così come da ogni singolo cittadino che deve cambiare i propri modelli di consumo.

Le principali minacce per l’ambiente

L’indagine è stata condotta tra il 6 e il 19 dicembre 2019 in 28 Stati membri dell’Ue. Sono state intervistate di persona, presso il loro domicilio e nella loro lingua materna, 27.498 persone di diversi gruppi sociali e demografici. Per i cittadini europei, oltre che i cambiamenti climatici,  a rappresentare delle serie minacce per la ‘salute’ del Vecchio Continente sono anche l’inquinamento atmosferico e i rifiuti. Il 78% dei più di 27mila intervistati pensa che le questioni ambientali abbiano ricadute dirette sulla loro vita di tutti i giorni e sulla loro salute. Più di otto cittadini su dieci sono preoccupati per l’impatto delle sostanze chimiche presenti nei prodotti di uso quotidiano. Un forte sostegno generale viene espresso per le misure proposte volte a ridurre la quantità dei rifiuti di plastica e la loro dispersione nell’ambiente. In particolare, a emergere è la richiesta rivolta al mondo dell’industria di concepire la realizzazione dei prodotti in modo da facilitare il riciclaggio della plastica. Ma non solo. Industriali e commercianti dovrebbero sforzarsi di più per ridurre gli imballaggi di plastica, si dovrebbero prevedere interventi educativi rivolti ai cittadini su come ridurre i loro rifiuti di plastica, e le autorità locali dovrebbero mettere a disposizione strutture migliori per la raccolta di questo tipo di rifiuti e prevederne in numero più elevato. Al contempo, gli intervistati preferirebbero acquistare indumenti in grado di durare più a lungo e fabbricati con materiali riciclabili. Per sostenere questa auspicata svolta green, infine, servono maggiori investimenti nella ricerca e sviluppo e una maggior attività di informazione e di educazione. 

“I risultati di questa indagine non ci sorprendono – ha dichiarato il commissario per l’Ambiente, gli oceani e la pesca Virginijus Sinkevičius nel commentare i dati dell’indagine – Sono esattamente le preoccupazioni dei cittadini che noi vogliamo affrontare con il Green Deal europeo. Mi rincuora constatare che esiste un sostegno a favore di quei cambiamenti fondamentali che ci apprestiamo ad apportare alla nostra società e alla nostra economia e che i cittadini intendono svolgere un ruolo attivo in questo cambiamento”. 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto