Al via il primo portale istituzionale di informazione su salute

Con 4 sezioni, centinaia di fake news smascherate e oltre 1.700 schede su cause, disturbi, cure e prevenzione delle malattie, è online da oggi ISSalute

Una vera e propria enciclopedia digitale e interattiva della salute pensata per fornire una corretta informazione scientifica scritta in un linguaggio chiaro, semplice e accessibile a tutti, realizzata dagli sperti dell’Istituto Superiore di Sanità. Con 4 sezioni, centinaia di fake news smascherate e oltre 1.700 schede su cause, disturbi, cure e prevenzione delle malattie, è online da oggi ISSalute il primo portale istituzionale di informazione contro le bufale.

Presentato oggi presso l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) da Piero Angela è quotidianamente aggiornato e in grado di offrire ai visitatori una bussola per orientarsi nel mare del web, strumento a cui ben un italiano su 3 si affida per ottenere informazioni sulla salute.
Ma vuole essere anche uno strumento nelle mani dei cittadini perché possano diffondere e condividere i contenuti tramite blog e social network.
L’obiettivo, spiega Walter Ricciardi, presidente dell’Iss, “è spiegare ai cittadini il valore della ricerca e di tutta la conoscenza prodotta dall’intera comunità scientifica per renderla fruibile al maggior numero di persone possibile, senza discriminazione di reddito o di livello di alfabetizzazione”. Tutti i contenuti pubblicati su ISSalute sono stati realizzati da un Comitato Redazionale, composto da ricercatori e tecnici dell’ISS, e sono stati valutati ed approvati dal Comitato Scientifico, n collaborazione con un Team di Esperti. “È un’informazione certificata all’origine – conclude Ricciardi – perché prodotta negli stessi luoghi in cui si fa ricerca e si produce conoscenza scientifica”.