sabato 8 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Al via la call for speaker 2019 di REbuild

Rebuild costruzioni italiane

Focus su casi ed esperienze che pongano in relazione i processi di trasformazione dell’ambiente fisico con le tecnologie emergenti dell’informazione e del digitale. È possibile candidarsi fino al 21 aprile.

L’evoluzione in atto servirà a dare un nuovo volto alle città, partendo dai quartieri: ripensandoli, anche grazie alle nuove tecnologie, come luoghi interconnessi; riqualificandoli con processi costruttivi sostenibili, perciò convenienti nei costi, nei tempi, nella qualità dei risultati; restituendo immobili consolidati dal punto di vista sismico e con costi di manutenzione e consumi energetici ridotti.

Una sfida per il settore su cui REbuild sta spingendo da anni. Una sfida che impone una trasformazione dell’edilizia, anche per far risalire la curva della produttività; un mutamento che richiede un cambio di paradigma e ha come asse portante la digitalizzazione dei processi, per facilitare e rendere più efficiente sia l’infrastruttura di processo (BIM, IoT) che la comunicazione  e il coordinamento operativo tra i diversi attori (digital workflow).

Un cambiamento che deve essere anche sostenibile e dunque low-carbon: in Italia per rispettare gli accordi di Parigi dobbiamo ridurre del 90% l’emissione di tutto che é stato costruito in soli 30 anni.

La politica guarda a tutto questo con rinnovato interesse, avendo una forte necessità di mettere mano alle periferie per recuperarne la dimensione non solo abitativa, ma anche sociale.

Interesse crescente altresì del mondo del real estate che deve rispondere alle mutate esigenze del mercato che si sta orientando verso abitazioni in affitto a valori sostenibili. Il “build-to-rent” è la formula immobiliare, mutuata da una vasta esperienza internazionale, che si configura come grande opportunità in questo momento. Un’occasione non solo per gli investitori immobiliari, ma anche per le costruzioni: arriverà una nuova domanda attenta sia ai costi di costruzione che ai parametri tipici della qualità edilizia per l’intero ciclo di vita del prodotto immobiliare, ossia performance energetiche, durabilità, costi di manutenzione, flessibilità degli spazi e qualità architettonica. Aspetti che cambieranno il dialogo tra mondo dei costruttori e del real estate e nel quale l’edilizia off-site troverà una collocazione significativa.

Partendo da queste premesse la nuova edizione della Call for Speaker di REbuild punta a far emergere l’evoluzione in atto e dunque ricercando casi ed esperienze che pongano in relazione i processi di trasformazione dell’ambiente fisico con le tecnologie emergenti dell’informazione e del digitale.

Per candidarsi alla Call for Speaker c’è tempo fino al 21 aprile.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

Giornata mondiale degli uccelli migratori, tanti esemplari a rischio

Ricorre l'8 maggio ed è stata creata per sensibilizzare alla tutela della biodiversità e degli habitat in cui l'avifauna vive. Un fine settimana pieno di iniziative

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Sex and the cancer, contro ogni tabù

C’è un aspetto nella diagnosi di cancro di cui ancora troppo poco si parla: come cambia la sessualità con e dopo il tumore. Appuntamento all’11 maggio con un convegno sul tema

L’87% dei cittadini di Roma e Milano chiede più spazi verdi

È quanto emerge dai dati italiani del sondaggio europeo YouGov, commissionata dal movimento europeo Clean Cities di cui fanno parte Legambiente e Kyoto Club. Firma la petizione per una mobilità a zero emissioni

Dal 2 all’8 maggio la Settimana internazionale sulla consapevolezza del compost

Obiettivo dell'iniziativa, che si conclude l'8 maggio, è creare consapevolezza sui vantaggi dell'uso del compost e del recupero valorizzato di sostanze organiche per la società civile, il suolo e l'ambiente. Anche quest'anno tra i promotori c'è il Consorzio italiano compostatori
Ridimensiona font
Contrasto