mercoledì 25 Novembre 2020

Accordo di Parigi: quali prospettive ai cambiamenti climatici

siccità, mancano 5 miliardi

In occasione dell’Anniversario della firma dell’Accordo di Parigi, Kyoto Club organizza il convegno “Accordo di Parigi: quali prospettive di fronte all’aggravamento della crisi climatica” che si terrà a Roma mercoledì 12 dicembre 2018 (ore 14-18) presso l’Hotel dei Borgognoni-Sala Borgognoni in via del Bufalo, 126.

Il convegno, presieduto da Gianluigi Angelantoni, Vicepresidente di Kyoto Club e introdotto da Gianni Silvestrini, Direttore scientifico dell’Associazione, sarà l’occasione per approfondire il tema dei cambiamenti climatici, offrendo una riflessione sull’attuazione di una pianificazione per il clima e l’energia. All’evento, che sarà moderato dalla giornalista e scrittrice Silvia Zamboni, parteciperanno: Florent Moretti – Consigliere, responsabiole del settore Industrie e Sviluppo sostenibile Ambasciata di Francia in Italia, Alessandro Carettoni – Direzione Generale del Ministero dell’Ambiente, Stefano Caserini – Politecnico di Milano, Jaroslav Mysiak e Valentina Mereo – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, Anna Donati – Coordinatrice del Gruppo di Lavoro “Mobilità sostenibile” di Kyoto Club, Annalisa Corrado – Direttore tecnico di AzzeroCO2,  Piero Gattoni – Presidente CIB, Giuseppe Onufrio – Direttore Greenpeace Italia, Eremete Realacci – Presidente di Symbola. A chiudere i lavori, Francesco Ferrante, Vicepresidente di Kyoto Club.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Clima, negli ultimi dieci anni l’Italia colpita da quasi mille fenomeni estremi

Roma, Bari, Milano e Agrigento le città che hanno subito i danni maggiori. I dati del Rapporto 2020 dell’Osservatorio CittàClima di Legambiente "Il clima è già cambiato". SEGUI LA DIRETTA e SCARICA IL RAPPORTO 2020

Bruxelles, presentato il nuovo logo per il packaging in vetro

Per 9 europei su 10 il vetro è il miglior contenitore di alimenti e bevande. Il nuovo logo è un marchio di garanzia che ne "certifica" qualità e benefici

Rapporto CittàClima 2020

Presentazione del Rapporto 2020 dell’osservatorio di Legambiente CittàClima: la mappa di 10 anni di impatti sul territorio italiano

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,131FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Clima, negli ultimi dieci anni l’Italia colpita da quasi mille fenomeni estremi

Roma, Bari, Milano e Agrigento le città che hanno subito i danni maggiori. I dati del Rapporto 2020 dell’Osservatorio CittàClima di Legambiente "Il clima è già cambiato". SEGUI LA DIRETTA e SCARICA IL RAPPORTO 2020

Bruxelles, presentato il nuovo logo per il packaging in vetro

Per 9 europei su 10 il vetro è il miglior contenitore di alimenti e bevande. Il nuovo logo è un marchio di garanzia che ne "certifica" qualità e benefici

Rapporto CittàClima 2020

Presentazione del Rapporto 2020 dell’osservatorio di Legambiente CittàClima: la mappa di 10 anni di impatti sul territorio italiano

Notte europea dei ricercatori, quest’anno un’edizione tutta in streaming

Una settimana ricca di eventi, incontri, documentari e talk online per aumentare la consapevolezza dei cittadini sulle sfide globali della società. E il 27 novembre in diretta sulla piattaforma digitale Rai Play

Lanciato il nuovo satellite di Copernicus per monitorare l’innalzamento dei mari

Sentinel-6 Michael Freilich mapperà ogni 10 giorni il 95% degli oceani della Terra liberi da ghiaccio e fornirà importanti informazioni per studiare il clima e gli effetti del cambiamento climatico / Erosione costiera, Legambiente: in 50 anni persi 23 metri di profondità di spiagge