A Terracina torna ‘Spiagge e Fondali Puliti’

Due eventi in programma il 25 e 26 maggio: 'Corri pulito a Terracina' con la sperimentazione del plogging e il convegno 'Clean Up The Med a Terracina: dati e proposte per un mare più pulito e senza plastica'

Volontari di Legambiente Terracina

Torna per la quarta volta a Terracina la campagna nazionale ‘Clean Up The Med – Spiagge e Fondali Puliti 2019’. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Terracina in collaborazione con la Capitaneria di Porto, la Guardia Costiera e Anmi (associazione Marinai d’Italia), è realizzata grazie al lavoro del circilo locale di Legambiente e della Rete Plastic Free Beaches.

In programma ci sono due eventi. Sabato 25 maggio dalle 10 alle 13 si terrà l’iniziativa ‘Corri pulito a Terracina’ con la sperimentazione di una nuova modalità di raccolta di rifiuti in città, denominata plogging, sotto il coordinamento di Antonella Andriollo, giovane atleta pontina.

Domenica 26 maggio, sempre dalle ore 10 alle 13, nella sede dell’Associazione Anmi in Via del Molo 40 si terrà la conferenza ‘Clean Up The Med a Terracina: dati e proposte per un mare più pulito e senza plastica’. Per Legambiente interverrà Serena Carpentieri, vicedirettore generale nazionale. Nell’occasione verrà presentato il ‘Vademecum per una Strategia Plastic Free’ nazionale, frutto del lavoro dell’associazione ambientalista, del circolo locale di Terracina e dell’Associazione Chimica Verde Bionet. Verranno inoltre presentati i dati scientifici di un progetto realizzato in convenzione con l’Università di Siene e con la partecipazione degli istituti scolastici ‘M. Monterrosi’ e ‘A. Bianchini’.

Adidas Nemeziz Messi