venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

A Taranto il concorso “Echi di memoria”: il mare raccontato dai giovani

Saranno gli studenti delle scuole secondarie della città  a descrivere i paesaggi costieri attraverso il ricordo dei loro nonni. Con un’intervista scritta o un video

Il paesaggio con le sue identità è la sintesi degli usi e delle tradizioni delle popolazioni che lo abitano. Così il paesaggio costiero in Italia è stato negli anni intaccato dal turismo di massa che ne ha modificato l’aspetto e lo ha reso più vulnerabile. Per queste ragioni, l’Istituto Comprensivo Statale Luigi Pirandello di Taranto, scuola particolarmente sensibile ai temi della sostenibilità ambientale e all’inclusione sociale, e l’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani, in collaborazione con Legambiente Puglia, organizzano e promuovono il concorso Echi di memoria. Il mare consegnato al futuro, per sensibilizzare i ragazzi alla cultura del mare, al rispetto per l’ambiente e per la memoria.

“Echi di memoria”: le regole

Lo scopo è avvicinare i più giovani alle identità dei nostri territori “vista mare”: luoghi che attraverso il racconto dei nonni possono essere conosciute, comprese e messe in valore. Ogni singolo partecipante potrà concorrere con una sola proposta, attraverso diversi tipi di elaborato a scelta: un racconto o un’intervista con disegni o un video. Al concorso possono partecipare tutti gli alunni frequentanti le scuole secondarie di I grado della Regione Puglia. L’iscrizione è gratuita e avviene contestualmente all’invio dei progetti.

Gli esiti del concorso saranno resi noti il 29 maggio, tramite i portali dell’Osservatorio e dell’Istituto scolastico, e tramite i relativi canali social Facebook, Instagram e Twitter. La giuria interdisciplinare si riserva la possibilità di decretare una rosa di finalisti, assegnando premi ai primi tre progetti classificati, e menzioni per i lavori ritenuti particolarmente significativi. In palio: un notebook, due biciclette pieghevoli, un tablet e i volumi per ragazzi candidati al “Premio Libri per l’Ambiente” di Legambiente Scuola e Formazione.

La premiazione di “Echi di memoria”

I vincitori e tutti i finalisti saranno invitati ad una cerimonia di premiazione a chiusura dell’anno scolastico, in modalità a distanza nel rispetto delle misure anti Covid-19, oppure se sarà possibile in presenza, presso la sede dell’Istituto Comprensivo Statale L. Pirandello di Taranto. I progetti finalisti e vincitori saranno esposti in una mostra digitale sul portale dell’Osservatorio. Per tutte le altre informazioni e per scaricare la documentazione utile alla partecipazione, visitare il portale Paesaggi costieri. La scadenza per l’invio dei progetti, il 5 maggio 2021.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Protetto: QualEnergia marzo/aprile 2021

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA ATTIVA UN ABBONAMENTO ACQUISTA UNA COPIA SFOGLIA I NUMERI PRECEDENTI (FREE)

QualEnergia marzo/aprile 2021

ITALIA CLIMATE NEUTRAL 2050 FOCUS SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA   RISERVATA AGLI ABBONATI: CLICCARE QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA IN OMAGGIO PER TUTTI: CLICCARE QUI...

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano
Ridimensiona font
Contrasto