giovedì 22 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

A Padova approvata all’unanimità l’emergenza climatica

Padova emergenza climatica

Ieri sera il consiglio comunale di Padova ha dichiarato all’unanimità lo stato di emergenza climatica: con ventuno voti favorevoli è passata la mozione portata dal consigliere di maggioranza Roberto Marinello.

Dopo il no del Senato di inizio giugno, quando l’opposizione ha chiesto al governo di esprimersi sulla questione, si allarga invece il fronte dei Comuni, quasi seicento in tutto il mondo, che hanno deciso di dire con chiarezza, con le parole di Greta Thunberg, che “la nostra casa è in fiamme” e che serve agire subito per fermare l’irreversibilità dei danni che l’uomo sta provocando alla natura.

Dopo gli importanti precedenti del Regno Unito e dell’Irlanda, Padova diventa il primo Comune veneto a seguire dunque la strada di Milano e altri Comuni italiani che hanno dichiarato l’emergenza climatica, sotto la spinta del movimento ambientalista radicale Extinction Rebellion. «Di fronte a tante realtà e istituzioni che ancora girano la faccia dall’altra parte e fanno il comodo gioco dello struzzo, questa mozione vale ogni parola che porta con sé – commenta sul suo profilo istituzionale dopo la votazione Chiara Gallani, assessora all’ambiente di Padova  – perché le parole contano: traducono la realtà, la fanno leggere, diventano cultura e aiutano a portare avanti azioni, a renderle collettive e condivise».

È la prima vittoria dei giovani del Fridays for Future Padova: dopo aver fatto propria la parola d’ordine di Extinction rebellion, il movimento faceva da tempo pressioni al Comune perché si esprimesse su questo.

Dire la verità, un primo passo importante per muoversi finalmente nella transizione verso una società sostenibile ed equa.

 

Articoli correlati

Protetto: QualEnergia marzo/aprile 2021

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA ATTIVA UN ABBONAMENTO ACQUISTA UNA COPIA SFOGLIA I NUMERI PRECEDENTI (FREE)

QualEnergia marzo/aprile 2021

ITALIA CLIMATE NEUTRAL 2050 FOCUS SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA   RISERVATA AGLI ABBONATI: CLICCARE QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA IN OMAGGIO PER TUTTI: CLICCARE QUI...

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano
Ridimensiona font
Contrasto