A Bollate il 3 aprile flash mob di Legambiente contro la mobilità congestionata

Appuntamento alle 8.30 alla rotonda di via Kennedy. Associati e cittadini insieme per manifestare contro lo stallo delle infrastrutture viabili della zona Nord di Milano

Un'immagine del traffico a Milano

Mercoledì 3 aprile a Bollate, in provincia di Milano, è in programma un flash mob di Legambiente contro la mobilità congestionata, l’inquinamento e le opere incompiute. L’appuntamento è alle 8.30 alla rotonda di via Kennedy, nell’angolo di via Cesare Battisti.

Dopo il presidio del mese scorso a Cormano, i circoli dell’associazione ambientalista tornano dunque a manifestare. La situazione delle infrastrutture viabili della zona Nord di Milano è d’altronde inaccettabile ormai da troppo tempo: i cantieri interrotti della Rho-Monza e il degrado della superstrada Milano-Meda ne sono l’esempio.

Con il blitz di domani mattina Legambiente intende mantenere alta l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sulla sicurezza e la salute del territorio. Si continuano a costruire nuove strade e autostrade, ma al contempo non c’è alcuna cura e manutenzione di quelle esistenti: una politica regionale che l’associazione ambientalista contesta. Serve invece un’azione rapida per riqualificare la rete stradale e per terminare in modo sostenibile e senza pedaggio la Rho-Monza, riorganizzando l’intera mobilità dell’area metropolitana.

Inoltre per contrastare il forte inquinamento occorre estendere l’area B istituita dal Comune di Milano a tutta l’area metropolitana, unitamente al biglietto unico integrato per sostenere il trasporto pubblico e l’integrazione metropolitana.

Al flash mob, insieme ai soci e ai cittadini del territorio, saranno presenti Marzio Marzorati, vicepresidente di Legambiente Lombardia, Gianmario Ubbiali, presidente del circolo di Cormano, Marco Moschetti, presidente del circolo di Bollate, Luigi Lunardi, presidente del circolo di Paderno Dugnano, e Anna Merli, presidente del circolo di Cusano Milanino.

Air Max 90 LTHR Suede