Le 100 notizie verdi del 2018: marzo

Eventi, storie, battaglie e scelte politiche che hanno segnato il marzo 2018. A cura di Fabio Dessì

L'immagine di un campo arido in Italia

MARZO

1

In Alaska finiscono in mare almeno 3.000 litri di olio combustibile contenuti in un serbatoio posto su un molo, crollato dopo essere stato investito da venti a oltre 80 miglia all’ora. L’area ospita lontre del Mar del Nord e leoni marini di Steller, ma anche aquile, uccelli acquatici e marini insieme all’halibut, al merluzzo, al pollock e alle aringhe del Pacifico.

5

L’erosione del suolo costa sempre di più ai Paesi europei che ne sono soggetti: le stime del Joint research centre (Jrc) della Commissione europea parlano di 1,25 miliardi di euro/anno in termini di produttività agricola persa e di 155 milioni di Pil in meno. A pagare il prezzo più alto l’Italia, con una perdita annua di 619 milioni di euro e il 33% della sua superficie agricola totale colpita da erosione grave. A livello continentale, l’erosione colpisce invece oltre 12 milioni di ettari, il 7,2% del totale dei terreni agricoli.

6

In base al piano di sicurezza nucleare del ministro dell’Interno, l’indipendentista fiammingo Jan Jambon, le farmacie del Belgio possono distribuire gratuitamente pastiglie di iodio a chi ne farà richiesta per limitare il rischio di sviluppare un cancro alla tiroide in caso di catastrofe atomica. Queste pasticche sono già nelle case di tutti i belgi che vivono vicino a centrali nucleari, per il resto del Paese la raccomandazione si applicava solo a bambini e donne incinta.

9

Il segretario all’Energia statunitense, Rick Perry, definisce “immorali” gli sforzi internazionali per ridurre l’uso di combustibili fossili, sostenendo che il passaggio alle rinnovabili rappresenterebbe una minaccia per il progresso economico dei Paesi in via di sviluppo, mantenendo le persone in condizioni di povertà.

12

In migliaia marciano a Vancouver contro l’approvazione del progetto di un mega oleodotto della multinazionale texana Kinder Morgan, che dovrebbe trasportare il greggio delle sabbie bituminose dell’Alberta fino al terminal di Burnaby, da dove le petroliere lo trasporterebbero all’isola di San Juan, nello Stato di Washington e nei Paesi del Pacifico. Per gli oppositori, l’aumento del flusso di greggio e del numero di petroliere aumenterebbe i rischi di sversamenti, mettendo in pericolo la fauna selvatica locale.

13

La Fiscalía especial de delitos contra la vida e l’Agencia técnica de investigación criminal dell’Honduras portano in tribunale le prove per richiedere il processo e la carcerazione preventiva per la nona delle persone coinvolte nell’omicidio di Berta Cáceres. Si tratta di Roberto David Castillo Mejía, al momento del crimine presidente della compagnia elettrica honduregna, accusato di essere il mandante.

14

Il Consiglio di Stato respinge i ricorsi presentati dalle Regioni Puglia e Abruzzo contro il ministero dell’Ambiente e la compagnia Spectrum Geo, dando di fatto il via libera alle prospezioni e ricerca di gas e idrocarburi, e alle successive trivellazioni, al largo della costa adriatica. Le Regioni chiedevano l’annullamento del parere di compatibilità ambientale per i permessi al largo delle coste di Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, confermando le sentenze di primo grado dei Tar.

16

Il 2017 è stato per l’Italia un anno di siccità. I dati dell’Associazione nazionale dei consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque irrigue (Anbi) indicano che al Nord tutti i grandi laghi restano sotto la media stagionale, con i bacini d’Iseo e Como addirittura sotto lo zero idrometrico. Anche al Sud i bacini segnano livelli largamente inferiori a quelli degli anni scorsi. La situazione più preoccupante in Sicilia, dove i principali invasi contengono 89 milioni di metri cubi d’acqua contro gli oltre 400 di un anno fa e i 593 del 2010.

16

Via libera dal Consiglio dei ministri al Testo unico sulle foreste. Si tratta dell’approvazione di due decreti che disciplinano gli interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole e per il riordino della normativa in materia. Gli obiettivi sono la tutela e gestione attiva del territorio italiano, contrastando l’abbandono colturale e il declino demografico nelle aree interne, la conservazione ambientale e paesaggistica, lo sviluppo di economie verdi e la crescita occupazionale.

21

Alla vigilia della Giornata mondiale dell’acqua, il governo dichiara lo stato di emergenza per i Pfas in Veneto, con la contestuale nomina di un commissario. Lo rende noto il presidente della Regione, Luca Zaia. Le sostanze perfluoroalchiliche sono usate come impermeabilizzanti per tessuti e pentole. Si sospetta siano cancerogene. In Veneto hanno contaminato le acque fra le province di Vicenza, Padova e Verona.

21

La Commissione europea annuncia il via libera, sotto condizione, dell’acquisto da parte della tedesca Bayer dell’americana Monsanto. Per salvaguardare la concorrenza, l’autorizzazione prevede la vendita da parte del gruppo tedesco di numerose attività, pari a oltre 6 miliardi di euro. Il sì di Bruxelles giunge nonostante le proteste di molte ong, preoccupate invece dai risvolti ambientali. A cominciare dal glifosato, l’erbicida prodotto da Monsanto.

28

Softbank group annuncia un investimento di 200 miliardi di dollari per realizzare in Arabia Saudita il più grande progetto di energia solare del mondo: 200 GW entro il 2030. Questo porterebbe a circa 400 GW l’energia solare installata nel mondo, paragonabile alla capacità totale del nucleare (390). L’Arabia Saudita è sia uno dei Paesi più soleggiati del pianeta che il più grande esportatore di petrolio. Il principe ereditario Mohammed bin Salman vorrebbe sfruttare al massimo il sole e le altre fonti alternative per aumentare il suo export di greggio.