giovedì, Ottobre 22, 2020

20 OTTOBRE

Foto LaPresse - Cosimo Calabrese 20/10/2015 Taranto - Italia Cronaca Ilva: al via la prima udienza del processo "Ambiente Svenduto". Nella foto: Angelo Bonelli, Alessandro Marescotti, Vincenzo Fornaro. Photo LaPresse - Cosimo Calabrese 20/10/2015 Taranto - Italy News Ilva: today starts "Ambiente svenduto" trial. In the picture: Angelo Bonelli, Alessandro Marescotti, Vincenzo Fornaro.

Alla sua prima udienza il processo all’Ilva per disastro ambientale subisce un rinvio, per un difetto di notifica, al primo dicembre. Associazione per delinquere, disastro ambientale e avvelenamento di sostanze alimentari i reati ascritti ai 47 imputati. Il numero di chi chiede di costituirsi parte civile è arrivato a 1.100 soggetti. Chiedono risarcimenti per 30 miliardi.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Sviluppo “organico”, l’intervista a Massimo Centemero

Il suolo andrebbe considerato come un serbatoio di carbonio, in grado di sottrarre anidride carbonica e mitigare i cambiamenti climatici.

Economia circolare e rifiuti, è il momento di rigenerare

Il recepimento delle normative Ue e i fondi in arrivo con il Recovery fund impongono all’Italia un cambio di passo sul fronte degli impianti di riciclo e trasformazione dei rifiuti

Recovery fund, importante per il rilancio del Paese secondo il 72% degli italiani

Lo dice un'indagine Ipsos, a cura di Conou Legambiente ed Editoriale Nuova Ecologia, i cui risultati sono stati presentati questa mattina alla prima giornata di lavori di EcoForum 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,878FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Sviluppo “organico”, l’intervista a Massimo Centemero

Il suolo andrebbe considerato come un serbatoio di carbonio, in grado di sottrarre anidride carbonica e mitigare i cambiamenti climatici.

Economia circolare e rifiuti, è il momento di rigenerare

Il recepimento delle normative Ue e i fondi in arrivo con il Recovery fund impongono all’Italia un cambio di passo sul fronte degli impianti di riciclo e trasformazione dei rifiuti

Recovery fund, importante per il rilancio del Paese secondo il 72% degli italiani

Lo dice un'indagine Ipsos, a cura di Conou Legambiente ed Editoriale Nuova Ecologia, i cui risultati sono stati presentati questa mattina alla prima giornata di lavori di EcoForum 2020

Fine carta mai

L’attesa approvazione dell’ultimo decreto End of waste garantirà certezze sugli investimenti alle imprese di settore. Soddisfatto Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta: «Un’Italia più semplice è un’Italia che riduce il circular divide»

Nel cuore del Green deal

Secondo l’europarlamentare Simona Bonafé, relatrice delle direttive contenute nel pacchetto Ue sull’economia circolare, con le nuove risorse dovrà essere centrato l’obiettivo di neutralità climatica al 2050. E l’Italia dovrà porsi come Paese all’avanguardia