10 MARZO

#etiopia #valledellomo

21

“I Kwegu, tribù della bassa Valle dell’Omo, sono ridotti alla fame a causa della distruzione della foresta e del lento prosciugarsi del fiume da cui dipendono”. A denunciarlo è Survival International. Secondo l’ong, la diga di 243 metri che sta realizzando in Etiopia l’azienda italiana Salini e l’irrigazione su larga scala delle piantagioni commerciali fermeranno le piene dell’Omo, distruggendo le riserve di pesce da cui dipendono i Kwegu.